Zanardi, è oro nella crono Mondiale

01/09/2017 11:04

Alex Zanardi, prossimo ai 51 anni, ha ottenuto l’ennesima medaglia nella sua carriera: ai Campionati mondiali di paraciclismo in corso a Pietermaritzburg, in Sudafrica, ha conquistato la medaglia d'oro nella prova a cronometro nella categoria H5. Aggiornando così un palmarès stratosferico.

L’ex pilota di F1 da quando ha iniziato a cimentarsi con l’handbike ha conquistato 11 medaglie, 9 d'oro e 2 d’argento, alle quali vanno aggiunte 6 medaglie olimpiche, con 4 primi e 2 secondi posti.

In Sudafrica la vittoria è arrivata proprio nel finale siglando il tempo di 37'47"96, staccando di appena due secondi e 63 centesimi l'olandese Tim De Vries.

Email inviata con successo

Lupebasket, 10 settembre la presentazione

31/08/2017 16:30

Il giorno della tradizionale presentazione del Branco si avvicina: domenica 10 settembre al palasport di San Martino di Lupari sarà festa grande per tutti i membri della famiglia Lupebasket.

A partire dalle 18.00, in un palazzetto addobbato a festa, saliranno sul palco tutte le formazioni del Branco giallonero: dal minibasket al giovanile, fino alle squadre senior iscritte quest’anno a ben quattro campionati: A1, A2, C e Promozione.

La serata, condotta da Ivan Del Bianco e Anna Birollo, vedrà la partecipazione di tanti illustri ospiti e permetterà a tutti i tifosi e alle famiglie del Branco di conoscere meglio i protagonisti della stagione 2017/18.

Al termine della presentazione, la festa si sposterà all’esterno, nel parco adiacente al parcheggio del palasport sarà infatti possibile mangiare a volontà offrendo un semplice contributo di 5 euro all’ingresso: panini con la porchetta, patatine, bibite… tanto cibo di ottima qualità messo a disposizione dai fratelli Zanetti.

AMICHEVOLE. Sabato 2 settembre le ragazze del Fila San Martino debuttano in amichevole. Avversari, al palazzetto di via Leonardo da Vinci a partire dalle 20.30, saranno i ragazzi dell’Under 18 maschile della Virtus Basket Padova. Ingresso gratuito.

Email inviata con successo

Stefania Vecchiato dal CUS agli Europei

29/08/2017 11:10

È il quinto Europeo a cui ha partecipato in carriera, il primo a livello Master. E anche stavolta si è messa in luce. Stefania Vecchiato è da poco rientrata da Tilburg, in Olanda, dove ha difeso brillantemente la porta azzurra ai campionati continentali di hockey prato. «E non ho mai ricevuto tanti complimenti come stavolta!» confessa l’estremo difensore padovano, 49 anni. «Credo di essermi comportata bene perché ero più allenata di molti altri, avendo avuto l’opportunità di giocare spesso con il Cus Padova nella passata stagione di A/1, in cui ho sostituito l’infortunata Annalaura Faggion. Ho ricominciato a giocare nel 2015 proprio perché volevo tornare in nazionale con i Master, e adesso l’obiettivo sono i Mondiali di Barcellona 2018».

A Tilburg le azzurre hanno chiuso la rassegna al settimo posto, ottenendo una vittoria agli shoot-out contro la Scozia, anche grazie all’importante contributo di Vecchiato, che ha parato tutte e otto le conclusioni avversarie. Da segnalare, però, anche l’1-1 con il Galles e la sconfitta di misura patita contro le padrone di casa – poi laureatesi campionesse d’Europa – dell’Olanda. Al di là del ko, un risultato a suo modo storico, questo, considerato il valore delle avversarie. «Lì l’hockey prato è il secondo sport nazionale, dopo il calcio, e si vede. È stato davvero bellissimo respirare l’atmosfera di un torneo internazionale in un paese in cui esistono una grande cultura sportiva e molta passione per il nostro sport».

Nella vita di tutti i giorni insegnante di religione, negli anni ’90 forte di un’esperienza di più stagioni in Germania, con la conquista anche di una Coppa delle coppe con la maglia del Bayer Leverkusen, Stefania Vecchiato ha ripreso la preparazione assieme alla prima squadra del Cus Padova, che, anche nella prossima stagione giocherà in Serie A/1 femminile, grazie a un ripescaggio. «Tornerò ad allenare i portieri, restando però a disposizione in caso di emergenze, come è accaduto l’anno scorso. E, ovviamente, continuando a tenermi in forma, perché ai Mondiali del 2018 voglio arrivare preparata».

Email inviata con successo

Lupe Basket, ecco Francesca Beraldo

29/08/2017 10:45

Francesca Beraldo è una giocatrice di Castelfranco Veneto, classe 1999, in serie A1 ha esordito quando di anni ne aveva appena 15, e quella che è appena iniziata sarà per lei la quarta stagione nella massima serie.

Nell’ultimo campionato il suo contributo è stato fondamentale, soprattutto quando fra novembre e gennaio è stata chiamata a dare una mano durante l’emergenza infortuni che aveva colpito la formazione di coach Abignente. Per lei in quelle settimane oltre 15′ giocati di media, con quattro partenze in quintetto e un high di 7 punti contro Vigarano.

Un contributo che Beraldo promette di continuare a offrire nella nuova stagione, nella quale giocherà anche il campionato cadetto in doppio tesseramento col Fanola. In serie A2 lo scorso anno ha disputato un’ottima annata, aiutando la squadra a conquistare la salvezza e la qualificazione ai playoff firmando oltre 5 punti a partita in 23′ di utilizzo, realizzando anche uno dei canestri più belli della stagione da oltre metà campo.

Francesca non vedeva l'ora di riabbracciare il parquet dopo aver terminato anzitempo per infortunio l’annata 2016/17 (dovendo così saltare la Finale Nazionale Under 18 dove le Lupe sono arrivate quarte).

Per il Fila si avvicina l’appuntamento con la prima amichevole della stagione (sabato ore 20.30 in casa, contro l’Under 18 maschile della Virtus Padova).

Email inviata con successo

Troppo caldo, arbitro collassa

28/08/2017 12:24

Partita di Coppa Italia dilettanti sospesa a Borgoricco a causa di un malore che ha colpito il direttore della gara, Riccardo Piovesan di 23 anni. A causa del caldo il giovane direttore di gara, rientrato negli spogliatoi a fine primo tempo, si è sentito male e le squadre, Borgoricco e Vigontina San Paolo, non sono più entrate in campo. Partita sospesa e arbitro soccorso dai sanitari della Croce Rossa che l’hanno rinfrescato e idratato. Dopo poco il giovane ha ripreso colore e si è rialzato in piedi, ma la partita è stata comunque sospesa e lui trasportato all’ospedale di Camposampiero.

Il recupero del match è già stato fissato per mercoledì 30 agosto alle 18.

Email inviata con successo

Nuova stagione per l'Aduna Volley Padova

23/08/2017 11:25

Ha preso il via in questi giorni la preparazione pre-campionato del gruppo B1/C/U18 Femminile di Aduna Volley Padova. Agli ordini di Lorenzo Amaducci e del suo staff, non solo le confermate Mattiazzo, Fenice, Volpin, Ramon, Facco ed i nuovi acquisti Gallo, Rossetto, Salimbeni, Frison, ma anche una nutrita schiera di giovani che si alterneranno tra Prima squadra e Serie C/Under 18.


Diverse le atlete che già l'anno scorso militavano in Aduna: la palleggiatrice Silvia Bortolato (classe 2000), le schiacciatrici Rita Zecchin (classe 2000), Dana Annoni (2000), Alessia Ballan (2001), Alessia Mangini (2001), Giorgia Turri (2001) ed Emma Tolin (2002), le centrali Sara Bizzo (2000) e Anna Menegaldo (2001), il libero Irene Trevisan (2001).


A completare il quadro anche alcuni nuovi innesti: il libero Annalisa Marcon (classe 2000), proveniente dal Vispa Volley, le schiacciatrici Valentina Albrizio (2000) e Sara Bissaro (2001), prelevate, rispettivamente, dalla Pallavolo Stra e dal PGS Legnaro, la centrale Gaia Fassina (2000) lo scorso anno al Valsugana ma di proprietà del Cadoneghe.


“Il nostro intento era quello di formare un unico gruppo allargato che ci permettesse di allenarci sempre con la massima intensità – spiega Lorenzo Amaducci, tecnico di Aduna – . Per quanto riguarda le giovani, abbiamo puntato su atlete di talento ma umili, che abbiano voglia di mettersi alla prova confrontandosi con un livello alto come quello della B1. La speranza è che durante l'anno possano imparare molto dalle compagne più esperte, ma allo stesso tempo che siano in grado di trasmettere il proprio entusiasmo a tutta la squadra”.

Email inviata con successo

Flauto nuovo terzino del Campodarsego

22/08/2017 14:56

Il Campodarsego ha tesserato il terzino sinistro Francesco Flauto, classe 1998, che da qualche giorno si allenava a Reschigliano sotto gli occhi di mister Fonti e della dirigenza del club: dopo aver convinto la società a puntare su di lui, anche nelle ultime amichevoli disputate, è adesso a tutti gli effetti un giocatore del Campodarsego Calcio.


LA BIOGRAFIA. Nato il 28 maggio 1998 a Palermo, già a cinque anni Francesco Flauto inizia a giocare nella squadra del suo quartiere natale, il Borgo Nuovo. Dopo una trafila lunga sei anni, Flauto passa nel vivaio del Palermo cominciando coi Giovanissimi Regionali. Tutto fila liscio fino agli Allievi Nazionali, con i quali raggiunge oltre che le Final Eight anche la convocazione in nazionale azzurra (disputa un’amichevole contro l’Austria con l’Italia U17 e un torneo in Inghilterra con l’Under 18). Poi, però, inizia il calvario di Francesco, che per colpa di diversi infortuni non riesce a giocare con continuità. Terzino sinistro di ruolo, in carriera ha anche giocato nella fascia opposta e anche in posizione più avanzata sempre da esterno, il tutto dovuto alla sua grande gamba e velocità. Aggregato da un paio di settimane alla squadra di mister Gianfranco Fonti, ha convinto lo staff e la dirigenza biancorossa, che hanno deciso di inserirlo nella rosa per la stagione che sta per cominciare

Email inviata con successo

Miele arbitro di Renate-Padova

22/08/2017 14:46

Prime designazioni per la gara di avvio della serie c (sciopero permettendo): la gara di Meda di domenica prossima alle 20.30 tra Renate a Padova sarà arbitrata da Davide Miele di Torino, con assistenti Perrelli di Isernia e Berger di Pinerolo.


Email inviata con successo

Atletica: è la notte della Santiusti

10/08/2017 11:34

La campionessa azzurra di Assindustria sport, Yusneysi Santiusti, sarà in gara questa sera a Londra alle 20,45 ai Mondiali di Atletica per gli 800 metri.

Per l’italo cubana, unica atleta azzurra in gara in questa competizione, l’eventuale semifinale sarebbe già domani sera.

C’è da scommettere però che alla mezzofondista non basterà la semifinale in quanto ha una gran voglia di rivincita dopo la competizione a Bellinzona.

Email inviata con successo

Bologna-Cittadella, ecco chi sarà l’arbitro

10/08/2017 11:32

L’Associazione Italiana Arbitri ha comunicato le designazioni per il 3° turno eliminatorio della TIM CUP 2017/18.

A dirigere BOLOGNA – CITTADELLA, di sabato 12 agosto 2017 ore 20.00), allo Stadio “Renato Dall’Ara” di Bologna è stato chiamato il Signor Rosario ABISSO della sezione di Palermo, 1° ass. Sig. DE MEO di Foggia, 2° ass. Sig. SANTORO di Catania, IV uomo Sig. BARONI di Firenze.

Email inviata con successo