Nuova stagione per l'Aduna Volley Padova

23/08/2017 11:25

Ha preso il via in questi giorni la preparazione pre-campionato del gruppo B1/C/U18 Femminile di Aduna Volley Padova. Agli ordini di Lorenzo Amaducci e del suo staff, non solo le confermate Mattiazzo, Fenice, Volpin, Ramon, Facco ed i nuovi acquisti Gallo, Rossetto, Salimbeni, Frison, ma anche una nutrita schiera di giovani che si alterneranno tra Prima squadra e Serie C/Under 18.


Diverse le atlete che già l'anno scorso militavano in Aduna: la palleggiatrice Silvia Bortolato (classe 2000), le schiacciatrici Rita Zecchin (classe 2000), Dana Annoni (2000), Alessia Ballan (2001), Alessia Mangini (2001), Giorgia Turri (2001) ed Emma Tolin (2002), le centrali Sara Bizzo (2000) e Anna Menegaldo (2001), il libero Irene Trevisan (2001).


A completare il quadro anche alcuni nuovi innesti: il libero Annalisa Marcon (classe 2000), proveniente dal Vispa Volley, le schiacciatrici Valentina Albrizio (2000) e Sara Bissaro (2001), prelevate, rispettivamente, dalla Pallavolo Stra e dal PGS Legnaro, la centrale Gaia Fassina (2000) lo scorso anno al Valsugana ma di proprietà del Cadoneghe.


“Il nostro intento era quello di formare un unico gruppo allargato che ci permettesse di allenarci sempre con la massima intensità – spiega Lorenzo Amaducci, tecnico di Aduna – . Per quanto riguarda le giovani, abbiamo puntato su atlete di talento ma umili, che abbiano voglia di mettersi alla prova confrontandosi con un livello alto come quello della B1. La speranza è che durante l'anno possano imparare molto dalle compagne più esperte, ma allo stesso tempo che siano in grado di trasmettere il proprio entusiasmo a tutta la squadra”.

Email inviata con successo

Flauto nuovo terzino del Campodarsego

22/08/2017 14:56

Il Campodarsego ha tesserato il terzino sinistro Francesco Flauto, classe 1998, che da qualche giorno si allenava a Reschigliano sotto gli occhi di mister Fonti e della dirigenza del club: dopo aver convinto la società a puntare su di lui, anche nelle ultime amichevoli disputate, è adesso a tutti gli effetti un giocatore del Campodarsego Calcio.


LA BIOGRAFIA. Nato il 28 maggio 1998 a Palermo, già a cinque anni Francesco Flauto inizia a giocare nella squadra del suo quartiere natale, il Borgo Nuovo. Dopo una trafila lunga sei anni, Flauto passa nel vivaio del Palermo cominciando coi Giovanissimi Regionali. Tutto fila liscio fino agli Allievi Nazionali, con i quali raggiunge oltre che le Final Eight anche la convocazione in nazionale azzurra (disputa un’amichevole contro l’Austria con l’Italia U17 e un torneo in Inghilterra con l’Under 18). Poi, però, inizia il calvario di Francesco, che per colpa di diversi infortuni non riesce a giocare con continuità. Terzino sinistro di ruolo, in carriera ha anche giocato nella fascia opposta e anche in posizione più avanzata sempre da esterno, il tutto dovuto alla sua grande gamba e velocità. Aggregato da un paio di settimane alla squadra di mister Gianfranco Fonti, ha convinto lo staff e la dirigenza biancorossa, che hanno deciso di inserirlo nella rosa per la stagione che sta per cominciare

Email inviata con successo

Miele arbitro di Renate-Padova

22/08/2017 14:46

Prime designazioni per la gara di avvio della serie c (sciopero permettendo): la gara di Meda di domenica prossima alle 20.30 tra Renate a Padova sarà arbitrata da Davide Miele di Torino, con assistenti Perrelli di Isernia e Berger di Pinerolo.


Email inviata con successo

Atletica: è la notte della Santiusti

10/08/2017 11:34

La campionessa azzurra di Assindustria sport, Yusneysi Santiusti, sarà in gara questa sera a Londra alle 20,45 ai Mondiali di Atletica per gli 800 metri.

Per l’italo cubana, unica atleta azzurra in gara in questa competizione, l’eventuale semifinale sarebbe già domani sera.

C’è da scommettere però che alla mezzofondista non basterà la semifinale in quanto ha una gran voglia di rivincita dopo la competizione a Bellinzona.

Email inviata con successo

Bologna-Cittadella, ecco chi sarà l’arbitro

10/08/2017 11:32

L’Associazione Italiana Arbitri ha comunicato le designazioni per il 3° turno eliminatorio della TIM CUP 2017/18.

A dirigere BOLOGNA – CITTADELLA, di sabato 12 agosto 2017 ore 20.00), allo Stadio “Renato Dall’Ara” di Bologna è stato chiamato il Signor Rosario ABISSO della sezione di Palermo, 1° ass. Sig. DE MEO di Foggia, 2° ass. Sig. SANTORO di Catania, IV uomo Sig. BARONI di Firenze.

Email inviata con successo

Campodarsego-Adriese, decide Kabine

10/08/2017 11:26

Arriva un’altra vittoria per il Campodarsego che nell’amichevole contro l’adriese vince 1 a 0.

LA GARA. Il Campodarsego di Gianfranco Fonti fa la partita, l’Adriese si difende bene e riparte in velocità, sopratutto sulla sinistra.

La prima occasione da gol, all’8′, è però un mezzo pasticcio dell’Adriese con Ballarin, che rischia di combinare la frittata con un retropassaggio maldestro: Motti interviene in scivolata e salva sulla linea. L’Adriese si fa vedere dalle parti di Pirana con una punizione di Marangon, che sfila a lato al 9′, ma diverse volte rischia di subire: al 13′ Marcolini chiama Rizzi alla respinta dal cuore dell’area, e al 32′, sulla punizione di Kabine, Radrezza calci al volo dal limite trovando la presa sicura per portiere avversario. La migliore chance al 33′: Zanon dalla destra crossa sul secondo palo, dove Aliù prova il tuffo di testa ma trova sulla sua strada la respinta di pugno del solito Rizzi.

Ad inizio ripresa i biancorossi spingono sull’acceleratore: Savoldelli salva tutto su Aliù al 3′, ma non può nulla al 5′, quando Kabine pennella sotto il sette un calcio di punizione dal limite dell’area e timbra l’1-0. La gara prosegue con grande intensità ma senza più grosse occasioni sotto porta. Al 44′ l’arbitro annulla il 2-0 di Menale per una posizione di fuorigioco in avvio d’azione, mentre in pieno recupero Busetto colpisce il palo dal limite dell’area.

Adesso il Campodarsego attende due avversarie di prestigio: sabato prossimo, 12 agosto, alle 18 il Bassano Virtus e venerdì 18 agosto, sempre alle 18, il Cittadella. In entrambi i casi le partite si giocheranno al “Gabbiano”.


TABELLINO

Campodarsego-Adriese 1-0

CAMPODARSEGO (3-5-2): Pirana (30′ st Ballin); Zanon (1′ st D. Beccaro), Leonarduzzi, Colman Castro (1′ st C. Beccaro); Dalla Vedova (1′ st Sanavia), Caporali (17′ st Coppola), Marcolini (1′ st Trento), Radrezza (17′ st Brentan), Flauto (1′ st Ndoj); Aliù (17′ st Menale), Kabine (17′ st Nalesso).

Allenatore: Gianfranco Fonti.

Reti: 5′ st Kabine.

Email inviata con successo

Rugby:Pro 14, campionato al via l'1 settembre

09/08/2017 10:58

Prenderà il via il primo settembre la nuova edizione del Guinness Pro 14 di rugby. Ad inaugurare il campionato, allargato anche alle due squadre sudafricane, saranno le Zebre che faranno visita agli Ospreys. Nella stessa giornata la Benetton Treviso sarà ospite del Munster. Il XV del neo coach Bradley dal 17 al 23 settembre affronterà in Sudafrica Cheetahs e Southern Kings. I due derby italiani sono in calendario, a distanza di una settimana l'uno dall'altro, il 23 e il 30 dicembre. Martin Anayi, CEO del torneo, ha dichiarato: "L'espansione in Sudafrica è parte integrante del nostro progetto. Con tutte le novità entusiasmanti che hanno preceduto la stagione del Guinness Pro14, sono sicuro che i tifosi non vedono l'ora di vedere sul campo il calcio d'inizio di questa nuova avventura. L'ampliamento del campionato rafforzerà ulteriormente l'emozione e il legame tra i tifosi e i club".

Email inviata con successo

Jasmine Keys resta una Lupa

07/08/2017 17:35

In un solo anno da Lupa ha fatto innamorare tutti i tifosi gialloneri, giocando con profitto sia in A1 con la maglia del Fila che in A2 con quella del Fanola. E anche nella stagione che scatterà con il raduno del 21 agosto Jasmine Keys promette di recitare un ruolo da protagonista: per la pivot vicentina classe 1997 è infatti ufficiale la riconferma nel Branco.

Nella sua prima stagione nel massimo campionato, Jasmine ha imparato tanto e si è progressivamente guadagnata minuti importanti sul parquet, raggiungendo tre volte la doppia cifra di punti segnati (high di 14 contro Broni). Le sue statistiche alla fine recitano 4.2 punti e 2.5 rimbalzi in quasi 14′ di utilizzo medio, con il 50% da due e addirittura il 100% da tre in campionato (tre canestri su altrettanti tentativi).

L’esperienza in serie A2 l’ha vista invece trascinare il Fanola alla salvezza anticipata e alla qualificazione ai playoff, chiudendo la stagione in doppia doppia di media con 13.2 punti, 11.1 rimbalzi e 2 stoppate a uscita.

Nel frattempo Keys è stata protagonista anche in estate con la maglia della Nazionale Azzurra, con la quale ha partecipato all’Europeo Under 20 dopo le esperienze continentali vissute già nel 2013 (U16) e 2015 (U18). In Portogallo l’Italia è arrivata sesta, e l’atleta giallonera si è distinta firmando 9.7 punti e 7.9 rimbalzi (rispettivamente 11.3 e 8.8 se non si conta la gara persa con la Lettonia, che l’ha vista in campo solo 5′ per un colpo al ginocchio).

Email inviata con successo

Santiusti, chiamata mondiale

03/08/2017 18:56

La campionessa azzurra di Assindustria Sport Padova è pronta a involarsi per i Mondiali di atletica leggera di Londra, quella che sarà la sua prima esperienza in una rassegna iridata, dopo aver raggiunto la semifinale ai Giochi Olimpici di Rio 2016.

«Ieri (mercoledì) ho svolto allo Stadio Colbachini il mio ultimo allenamento “tirato”» racconta la forte ottocentista italo-cubana, che raggiungerà la capitale britannica martedì 8 agosto, partendo da Venezia nel primo pomeriggio. «Le sensazioni sono buone, nell’ultimo periodo sono cresciuta molto nella condizione. Dopo aver realizzato il minimo di qualificazione per i campionati mondiali al Meeting “Città di Padova” mi sono sbloccata a livello piscologico, non a caso un paio di giorni dopo la gara allo Stadio Euganeo mi sono subito migliorata a Bellinzona, scendendo a 2’00”17. Successivamente mi sono concentrata sugli allenamenti, lavorando intensamente».

A Londra, Santiusti sarà in gara nelle batterie degli 800 giovedì 10 agosto alle 20.25 ora italiana, unica atleta azzurra al via. L’eventuale semifinale è in programma il giorno dopo, la finale domenica 13. «Andrò a Londra con due obiettivi in testa: il primo è scendere sotto i 2 minuti, un risultato che è sicuramente alla mia portata, perché in allenamento viaggio da 1’59”. E poi il secondo è centrare la finale. So che è difficile, ma se correrò su quei tempi posso riuscirci. Il presidente di Assindustria Sport, Leopoldo Destro, mi è stato molto vicino e l’altro giorno mi ha detto che verrà a vedermi… in finale!».

«Siamo orgogliosi di essere rappresentati a Londra da un’atleta come lei» afferma, non a caso, il numero uno della società gialloblù. «Abbiamo fortemente voluto riportare Yusneysi nella nostra squadra perché crediamo possa rappresentare una figura di riferimento per le nostre ragazze. Yusneysi», conclude Destro, «è un esempio di come la passione, la determinazione e la capacità di credere ai propri sogni possano consentire di arrivare lontano».

Email inviata con successo

Beach Volley, vincono Bottolo e Marchetto

03/08/2017 17:35

I bianconeri Mattia Bottolo e Tobia Marchetto vincono il Trofeo delle Regioni beach volley 2017. Questa mattina i due atleti che hanno rappresentato il Veneto nella competizione svoltasi a Casal Velino (SA), hanno regalato alla nostra Regione l’ambitissimo titolo nazionale.

Agli ordini di coach Nicola Daldello, i bianconeri che militano nel settore giovanile della Kioene Padova hanno raggiunto un traguardo importante battendo in finale per 2-0 il Trentino rappresentato da Fabio Tarantino e Sergio Poggio, unica squadra contro cui avevano perso durante la competizione. «Una vittoria che dedichiamo al coach e alla nostra famiglia – hanno detto i due ragazzi al termine della finale, intervistati da Sottorete Campania – Volevamo prendere la nostra rivincita sul Trentino dopo aver disputato in maniera non adeguata la precedente sfida contro di loro. Ci siamo riusciti e la soddisfazione ora è tanta».

Una gioia che la Società bianconera condivide pienamente con i due atleti. «Siamo felici che i nostri ragazzi abbiano rappresentato il Veneto al Trofeo delle Regioni beach volley – dice Monica Mezzalira, coordinatrice del settore giovanile della Kioene Padova – e siamo orgogliosi della loro vittoria che si aggiunge a quella del Veneto femminile. E’ una bella pagina per il beach volley locale».

Email inviata con successo