TOMMASI

Serie B, Aic chiede di
rinviare primi due turni

20/08/2018 16:04

"Abbiamo valutato la situazione, in questi giorni faremo approfondimenti con i calciatori. Rimane lo stato di agitazione e continuiamo a ritenere che sarebbe più opportuno almeno rinviare le prime due giornate aspettando il pronunciamento del Collegio di Garanzia". Così il presidente dell'Aic, Damiano Tommasi, dopo l'incontro con i 19 club di Serie B e delle sei società che ambiscono al ripescaggio, contro la decisione di Figc e Lega di B di bloccare i ripescaggi e iniziare il campionato il 24 agosto.


"Lo sciopero? Oggi non avevamo intenzione di proclamare nulla", ha proseguito Tommasi, sottolineando che nell'incontro è "stato condiviso un

comportamento gravissimo nei confronti dei calciatori da parte della Lega e delle società, che si è verificato in questi giorni e che ovviamente faremo presente in sede legale. Sicuramente non è un buon inizio'. Il riferimento è a un comunicato che, secondo

l'Aic, i club hanno sottoposto alla firma dei capitani delle loro squadre per evitare lo sciopero: "Questo la dice lunga sulle pressioni che i giocatori hanno ricevuto in questi giorni", ha aggiunto Tommasi

Adesso e' corsa contro il tempo, con il presidente Aic che auspica un incontro a breve con il presidente della Lega B, Mauro Balata: "Ci sentiremo nelle prossime ore, l'auspicio e' quello che si possa tornare a parlare come abbiamo fatto sempre con la B in maniera costruttiva - conclude Tommasi -. Se si

gioca Brescia-Perugia? In questo momento non saprei rispondere".


 
Nessun commento per questo articolo.