COPPA ITALIA

La Lantech domina il
preliminare di Coppa

08/10/2018 07:58

Quattro vittorie su quattro partite e primo posto conquistato nel girone A: così si conclude per la Lantech//Longwave Plebiscito il primo impegno agonistico della stagione, una tre giorni di round preliminare di Coppa Italia che ha impegnato le atlete padrone di casa contro CSS Verona, Kally NC Milano, Bogliasco Bene e Rapallo Pallanuoto.

Nella mattinata di ieri le patavine hanno superato il Bogliasco chiudendo su 13 a 9 il risultato finale (5 gol di Barzon, 2 di Casson e 1 per Gottardo, Queirolo, Millo, Mazzolin, Grab, Ranalli), ma è nel pomeriggio che la Lantech//Longwave Plebiscito dimostra il carattere, la grinta e il gioco necessari a conquistare l’ennesima vittoria e, di conseguenza, il primo posto nel girone vincendo contro un determinato Rapallo per 15 a 11 (Barzon 3, Gottardo 2, Queirolo 1, Casson 2, Millo 2, Grab 3, Cardillo 2). Una partita complessa, condizionata dall’assenza di capitan Teani in porta, con Giacon, classe 2001, in porta fin dall’inizio di questa Coppa Italia, di Ilaria Savioli e dalle espulsioni (fuori definitivamente Mazzolin nel 3° tempo, Queirolo, Meggiato e Cardillo nel 4°), ma con grandi prestazioni delle “veterane” del gruppo Laura Barzon, autrice di 3 gol, Alessia Millo (2 gol), Martina Gottardo (2 gol), e delle due “new-entry” Chiara Ranalli e la californiana Devin Grab, autrice di 3 gol e rientrata in acqua dopo i 5 punti di sutura nel sopracciglio destro a causa di un contatto nella partita di questa mattina contro Bogliasco.

Grande la soddisfazione del tecnico Stefano Posterivo: “E’ andata bene, sono molto soddisfatto, a prescindere dal primo posto del girone e del risultato, che comunque per me in questo momento ha un importanza relativa. Senza due marcatori, senza portiere titolare, senza cambio per il centro boa, le quattro giovani in campo, il portiere Giacon classe 2001, Meggiato, Mazzolin e Cardillo classe 2000, si sono giocate benissimo le loro possibilità e questo mi ha dato grande soddisfazione, vuol dire che stiamo costruendo qualcosa di valido anche a livello giovanile, e si stanno preparando al meglio per giocare anche in campionato. In questo momento di difficoltà abbiamo conquistato una vittoria contro una squadra molto buona, costruita per essere nei piani alti della classifica e che ha dimostrato di essere squadra di livello”.

Parlando dei prossimi obiettivi a breve termine, continua Posterivo: “La preoccupazione è recuperare le atlete infortunate, vedremo chi riuscirà a recuperare per l’inizio del campionato, e domani arriva anche l’australiana Armit per completare la rosa. Intanto ci godiamo questa qualificazione, lunedì di riposo perché disputare quattro partite di questo livello in 30 ore è stato molto faticoso, ma da martedì torniamo in acqua a lavorare in vista dell’esordio in campionato di sabato prossimo”.

Il primo posto nel girone qualifica di diritto le patavine alla Final Six, in cui entreranno direttamente in semifinale.


 
Nessun commento per questo articolo.