SUPERLEGA

Ancora 3 punti per la
Kioene contro Siena

12/11/2018 08:15

Padova trova ancora tre punti pieni alla Kioene Arena contro una Siena che per lunghi tratti ha messo in difficoltà i bianconeri. La regia di Travica e i punti di Randazzo hanno fatto la differenza, soprattutto quando dopo l’1-1 sembrava che i toscani fossero pronti a ribaltare il match. In una gara tutto sommato equilibrata, alla fine ha avuto la meglio la squadra capace d’ottimizzare i momenti di difficoltà dell’avversario.

LA PARTITA

Ottimo avvio della Kioene Padova, che prima con Polo (4-2) e poi con il doppio ace di Randazzo, staccano il punteggio sull’8-4. Siena ci crede e sfrutta bene le imprecisioni di Padova (10-10). Randazzo forza nuovamente alla battuta (21-15) ma con il neo entrato Vedovotto, Siena porta il set ai vantaggi (24-24). E’ Randazzo l’uomo in più per Padova, con il suo doppio colpo che vale il 26-24. Nel secondo set un ottimo Hernandez scava il solco in attacco (4-6) 4-6. Padova rincorre e l’errore di Cirovic fa fuggire via gli ospiti (5-11). Torres prova a reagire (13-17), ma la Kioene scivola nel baratro (20-25). I moltissimi errori della Kioene in avvio di terzo set consentono a Maruotti di murare sul provvisorio 3-8. Padova recupera e sull’ace del 15-16 di Polo, si vede in campo Premovic per un Torres in difficoltà. Nel finale l’errore di Hernandez e il muro di Randazzo sull’opposto senese chiudono il set 25-23. Nel quarto e ultimo parziale la Kioene prende subito il largo con Torres e sul 10-5 coach Cichello ripara in time out. L’errore di Hernandez continua a mantenere le distanze contro una Kioene a trazione Randazzo. Proprio l’opposto cubano commette il doppio errore nel finale che regala il 25-17 finale che consegna i tre punti ai veneti.

“Siena è una squadra imbottita di talenti – spiega coach Baldovin -. Non era una gara facile, per cui i tre punti di oggi sono importantissimi. Sono contento di tutti i giocatori che sono entrati in campo, perché hanno consentito al gruppo di rifiatare e trovare poi quei break decisivi per chiudere 3-1. Registriamo ancora dei momenti di calo ma ovviamente certe problematiche non si risolvono subito, ma col tempo e col lavoro”.

PROSSIME DUE SFIDE DI SABATO

Alle 18.00 di sabato 17 novembre la Kioene Padova giocherà in trasferta a Vibo Valentia contro la Tonno Callipo Calabria. Il match sarà trasmesso in diretta televisiva su Rai Sport. L’appuntamento alla Kioene Arena è fissato invece per sabato 24 novembre alle 18.00 in occasione della sfida contro l’Itas Trentino. Le prevendite on-line per quest’ultima partita sono già aperte sul sito www.pallavolopadova.com.

TABELLINO

Kioene Padova – Emma Villas Siena 3-1 (26-24, 20-25, 25-23, 25-17)

Kioene Padova: Polo 11, Cirovic 10, Volpato 6, Torres 13, Travica 1, Randazzo 22, Danani (L); Bassanello (L), Louati, Cottarelli, Sperandio 1, Premovic 1, Lazzaretto 1. Coach: Valerio Baldovin.

Emma Villas Siena: Spadavecchia 5, Marouf 1, Gladyr 3, Ishikawa 16, Maruotti 12, Hernandez 19, Giovi (L); Cortesia, Vedovotto 3, Mattei, Fedrizzi. Non entrati: Giraudo, Caldelli (L), Johansen. Coach: Juan Manuel Cichello.

Arbitri: Pozzato-Lot.

Durata: 29’, 26’, 27’, 24’. Tot. 1h 46’

MVP: Dragan Travica (Kioene Padova)

NOTE. Servizio: Padova errori 20, ace 9; Siena errori 21, ace 4. Muro: Padova 10, Siena 9. Ricezione: Padova 43% (32% prf), Siena 37% (21% prf). Attacco: Padova 47%, Siena 45%.


 
Nessun commento per questo articolo.