SERIE B

Tifosi veronesi: forse
vietata la trasferta

08/01/2019 10:13

Dopo che i tifosi veneziani hanno distrutto gli autobus che facevano da navetta tra lo stadio Euganeo e la Stazione si sta pensando di vietare la trasferta dei tifosi dell’Hellas Verona.

La partita si giocherà domenica 20 gennaio e la questura la ritiene ad alto rischio in merito alle questioni di ordine pubblico: com’è noto la rivalità tra le tifoserie è storica. Per queste ragioni si vuole organizzare un treno speciale per i tifosi, cercando di evitare il più possibile i problemi di ordine pubblico anche lungo l’autostrada. Nel caso di danni a mezzi o opere pubbliche (ammontano a 20mila euro i danni dei tifosi del Venezia) però nessuno è disposto a pagare: né il Comune, né Busitalia e per questi motivi si sta pensando di evitare la trasferta agli ultras veronesi.

A dire il vero Palazzo Moroni spenderà già 5 mila euro per garantire le navette ma non vuole aggiungere soldi per eventuali danni e nemmeno il Calcio Padova.

Va sottolineato che la società gialloblu in occasione della partita d’andata si è fatta carico di questi costi. Ora questura e prefettura ragioneranno assieme per risolvere il problema, ma si fa sempre più realtà il divieto di trasferta degli ultras veronesi e la chiusura del settore curva sud all’Euganeo.


 
Nessun commento per questo articolo.