CITTADELLA

Insulti razzisti, tifoso
allontanato da società

23/01/2019 16:51

A Cittadella non c'è spazio per gli insulti razzisti. Così la società ha subito allontanato un "tifoso" che, durante la sfida Primavera col Carpi, lo scorso 19 gennaio, ha insultato un giocatore avversario apostrofandolo con parole anti-sportive. Allo spettatore è stato vietato l'ingresso a qualunque manifestazione sportiva granata. Ecco il comunicato ufficiale:


L’A.S. Cittadella, in merito all’episodio avvenuto durante la partita del Campionato Primavera 2 fra Cittadella e Carpi dello scorso 19 gennaio, durante la quale uno spettatore ha usato parole discriminatorie e offensive verso un giocatore avversario, prende le distanze dal grave comportamento che si discosta nettamente dai valori di correttezza e rispetto sui quali si fonda la società granata.

La società, preso atto di quanto accaduto, intende prontamente sanzionare lo spettatore vietandogli l’ingresso alle manifestazioni sportive che riguardino l’A.S. Cittadella, in applicazione a quanto previsto dal Sistema di Gradimento in vigore.


 
Nessun commento per questo articolo.