RUGBY

TOP12, derby padovano:
Petrarca vs Valsugana

25/01/2019 11:40

Inizia il girone di ritorno del massimo campionato di rugby con la sfida tra Argos Petrarca e Valsugana, in programma sabato 26 gennaio all’Argos Arena, con calcio d’inizio ore 15, arbitro Manuel Bottino (Roma, assistenti Boaretto (Rovigo) e Sgardiolo (Rovigo), quarto uomo Cusano (Vicenza).

LE IMPRESSIONI DEL PETRARCA

“Dopo la delusione del mancato accesso ai playoff di Continental Shield, giocare il derby cittadino è l’occasione migliore per voltare pagina”, spiega il tecnico del Petrarca Andrea Marcato. “Ora abbiamo un solo obiettivo stagionale e non possiamo più fare passi falsi. All’Argos Arena arriva il Valsugana, squadra che ha nelle fasi statiche il punto di forza. Sono infatti estremamente temibili nella mischia chiusa e nel drive, piattaforma dalla quale nascono la maggior parte delle loro segnature. La nostra partita si baserà sulla disciplina, fondamentale per noi sarà evitare di concedere punizioni piazzabili o dare loro l’opportunità di giocare una touche in prossimità della nostra linea di meta. In queste due settimane i ragazzi hanno lavorato duramente – conclude - e con gran entusiasmo per affinare i nostri sistemi offensivi e difensivi. Alla conclusione del girone di ritorno mancano 11 partite e vogliamo prepararle come 11 finali, 11 appuntamenti per dare il massimo e rendere orgogliosi di noi società e sostenitori. Speriamo infine che tanti tifosi padovani vengano a tifare entrambe le squadre”.

LE IMPRESSIONI DEL VALSUGANA

“A differenza dell’andata, dove essendo la prima partita di campionato – spiega Giovanni Boccalon, tecnico di mischia - ci presentavamo a pari punti, ora loro sono primi e noi ultimi. Questo divario è normale, ed è un prognostico del risultato della partita. Affronteremo questa sfida con entusiasmo, è un onore per noi giocare il derby contro il Petrarca in Top 12 (fino a quest’anno l’abbiamo giocato in Serie A). Le posizioni in classifica dimostrano che ad ogni partita noi fatichiamo per portare a casa qualche punto, loro invece sono una squadra rodata, non a caso prima in classifica. La loro difesa è molto forte, ma dobbiamo comunque provare a fare il nostro gioco, dimostrando il rispetto che portiamo per l’avversario e provando a rosicchiare qualche punto utile per il nostro obiettivo salvezza. Non abbiamo pressioni, ma c’è la voglia di non sfigurare e prendere una batosta. I ragazzi, come sempre - conclude -, si stanno preparando bene, si impegnano e hanno voglia di giocare questa partita per uscire dal campo a testa alta. L’obiettivo è provare a dimostrare la nostra crescita rispetto alla prima di campionato”.

FORMAZIONI

La formazione annunciata del Petrarca: Menniti Ippolito; De Masi, Benettin, Bettin, Ragusi; Zini, Francescato; Trotta, Manni, Conforti; Saccardo, Cannone; Scarsini, Santamaria, Rizzo. A disp.: Braggiè, Marchetto, Mancini Parri, Gerosa, Goldin, Su’a, Favaro, Leaupepe.

La formazione annunciata del Valsugana: Roden; Lisciani, Dell’Antonio A, Beraldin, Giacon; Citton, Scapin R.; Girardi, Sironi, Sturaro; Scapin M., Ferraresi; Varise, Pivetta (cap.), Swanepoel. Paparone, Michielotto, Scapin M., Maso, Benetti,Kurimudu, Paluello, Rossi.


 
Nessun commento per questo articolo.