APPESA AD IN ALBERO

Dice Addio al Padova
e abbandona la medaglia

01/02/2019 01:48
La foto inizia a diventare virale nella tarda serata del 31 gennaio: abbandonata, appesa ad un albero, si vede la medaglia con cui il Comune ha omaggiato il Calcio Padova dopo la promozione in B conquistata nella primavera del 2018. L’hanno ricevuta i soci, i dirigenti, i tecnici e tutti i giocatori della prima squadra premiati dal Sindaco Giordani e dall’assessore allo sport Bonavina. Era l’8 maggio del 2018. Una medaglia dal forte valore simbolico, ovviamente. Chi l’avrebbe abbandonata e appesa ad un albero in un’area sgambamento cani, sarebbe proprio un giocatore, da poco accasatosi in un’altra squadra. Così spiegano i Fedelissimi Padova, club di tifosi che dal loro profilo hanno pubblicato due foto, scrivendo: “Uno dei nostri ragazzi ha trovato questo omaggio in uno spazio adatto per il divertimento dei cani.
Questo "omaggio" è stato lasciato da uno dei calciatori ceduto durante la sessione invernale del mercato. Rinnoviamo il totale appoggio alla società per il lavoro profuso nel mercato di riparazione. AVANTI BIANCOSCUDO.” Un’immagine potente, che sta indignando i tifosi e diventando virale. Scattata in un quartiere alle porte di Padova in zona ovest, abitato anche nel recente passato da diversi giocatori biancoscudati, la foto immortala un gesto di sprezzo che sarebbe stato fatto qualche giorno fa. Come se il giocatore avesse lasciato il Padova da poco...non prima però di aver lasciato un “messaggio d’addio”, evidentemente definitivo. Pubblicato nel giorno della chiusura del calciomercato diventa anche una delle immagini del Padova rivoluzionato, in lotta per mantenere la B. Un Padova che ora può fare a meno di chi la B l’ha vinta ma l’ha pure lasciata per strada.
 
Nessun commento per questo articolo.