NUOVO STADIO

Abodi a Palazzo Moroni
Bonavina: “Bel segnale”

07/02/2019 16:08

“È davvero iniziata la seconda fase”. Così l’assessore allo Sport Diego Bonavina al termine dell’incontro tra Comune (presente anche il Sindaco Giordani), Calcio Padova (con il presidente Roberto Bonetto) e Andrea Abodi, ex presidente della Lega di Serie B e ora presidente del Credito Sportivo. Oggetto: lo stadio nuovo, ovviamente. Inteso come il Progetto Bonetto. “La seconda fase - entra nei dettagli l’assessore Bonavina - è quella dove ufficialmente si trovano i finanziatori che possano sostenere il progetto. Il fatto che il presidente Abodi sia arrivato a Padova è indice di interesse nazionale e ai livelli più alti. Innanzitutto perché sul suo tavolo ci sono già una quindicina di idee per impianti nuovi, o da rigenerare, in diverse parti d’Italia, ma a Palazzo Moroni Abodi ha espresso la volontà di curare il progetto Bonetto in prima persona. Perché? Perché il progetto Bonetto si basa su due solidi pilastri: la serietà del Calcio Padova e il rapporto di fiducia con il Comune”. Nella mattinata trascorsa a Padova, il presidente Abodi avrebbe raccolto i dettagli del progetto della società Biancoscudata e avrebbe dato appuntamento alla fine del mese di febbraio per un secondo incontro. Aprirà quindi un dossier con tutti gli aggiornamenti che Roberto Bonetto in prima persona spedirà a Roma. Dettaglio fondamentale: il Credito Sportivo, di cui Abodi è il presidente, è la prima banca per gli investimenti legati agli impianti sportivi. Finanzia con prestiti solitamente il 50% dell’opera: in casi eccezionali arriva anche al 70%. Un appoggio che risulterebbe fondamentale per un piano finanziario che il Calcio Padova dovrebbe presentare nella sua ufficialità tra i prossimi mesi di giugno e luglio.


 
Nessun commento per questo articolo.