ABU DHABI

Special Olympics: sogno
di Giacomo e Veronica

12/03/2019 13:32

C'è molto della ginnastica veneta, in particolare della Blukippe di Padova, società che ha fatto dell'inclusione sportiva il proprio marchio, nell'avventura che ha portato la delegazione di atleti italiani ad Abu Dhabi, dove dal 14 al 21 marzo si svolgeranno i World Games Special Olympics. Sulle pedane della rassegna negli Emirati Arabi andrà in scena anche un sogno: quello di Giacomo Bacelle e Veronica Paccagnella, due degli otto atleti che rappresenteranno la ginnastica artistica italiana ai World Games. Con loro il tecnico nazionale Diego Lissandron, che li segue nella 'Blukippe', assieme ai coach dello speciale Team.

La società padovana porta avanti da oltre 5 anni un progetto di inclusione sportiva, unico nel Paese per numeri e struttura, che permette l'inserimento di bambini e ragazzi con disabilità intellettiva e relazionale nei 'comuni' corsi sportivi, in ambiente inclusivo. Ad oggi il progetto di Blukippe coinvolge 24 atleti dai 4 ai 21 anni, impegnati in cinque diverse discipline e seguiti da un team di 12 coach.

Giacomo ha 19 anni ed è nato e cresciuto a Padova. Veronica ha 17 anni e vive a Veggiano, sempre in provincia di Padova. "Giacomo e Veronica - dice Lissandron - sono due ragazzi straordinari, due adolescenti pieni di vita, che han voglia di giocare e divertirsi anche tramite lo sport. E il loro sport è la ginnastica artistica". "Abbiamo fatto un gran bel lavoro - prosegue il tecnico -, ma soprattutto questi ragazzi ci hanno aiutato molto per vincere paure e ostacoli. Nella vita sono abituati a farlo, così ci hanno insegnato e dato gli strumenti per sconfiggere questi ostacoli".

Gli Special Olympics di Abu Dhabi sono la manifestazione rivolta agli atleti con disabilità intellettiva e relazionale di tutto il mondo: vi partecipano 7000 atleti, per 24 discipline sportive, e rappresentanze da 170 paesi. Gli atleti italiani sono 115.


 
Nessun commento per questo articolo.