Nazionale Rugby Seven: 3 convocati del Petrarca

21/03/2019 11:46

Andy Vilk, responsabile tecnico della Nazionale Italiana Seven, ha ufficializzato la lista dei quindici atleti convocati per il raduno in programma a Piacenza dal 26 al 29 marzo. Tra questi ci sono anche Fadalti, Manni e Zini dell'Argos Petarca.

Gli Azzurri arriveranno nel primo pomeriggio di martedì 26 per iniziare la preparazione sul campo presso il Centro Sportivo Carlo Mazzoni, sede del Piacenza Rugby Club. Il raduno terminerà alle 13.30 di venerdì 29 marzo. Sono stati aggregati al gruppo, in qualità di invitati, Maria Lorenzo Bruno e Giovanni Via, rispettivamente tre quarti ala ed estremo del Rugby Lyons Piacenza.

ATLETI CONVOCATI

Simone CORNELLI (TOSCANA AEROPORTO I MEDICEI)*

Tommaso CRUCIANI (VERONA RUGBY)

Mattia D'ANNA (MOGLIANO RUGBY 1969)

Giovanni D'ONOFRIO (G.S. FIAMME ORO RUGBY ROMA)*

Daniele DI GIULIO (LAZIO RUGBY 1927) *

Niccolò FADALTI (ARGOS RUGBY PETRARCA)

Matteo FALSAPERLA (LAFERT RUGBY SAN DONA')

Davide GALLIMBERTI (MOGLIANO RUGBY 1969)

Enrico GHIGO (RUGBY VIADANA 1970)*

Alessandro GIANCARLINI (LAZIO RUGBY 1927)

Alessio Gianluca GUARDIANO (LAZIO RUGBY 1927)

Lodovico MANNI (ARGOS RUGBY PETRARCA)*

Luca PETROZZI (LAFERT RUGBY SAN DONA')

Andrea PRATICHETTI (LAFERT RUGBY SAN DONA')

Luca ZINI (ARGOS RUGBY PETRARCA)

*ha fatto parte dell’Accademia Ivan Francescato

INVITATI

Maria Lorenzo BRUNO (ASD RUGBY LYONS)

Giovanni VIA (ASD RUGBY LYONS)

La Selezione Seven tornerà a radunarsi a Roma dal 16 al 18 aprile per lo stage congiunto con la rappresentativa di Rugby a Sette israeliana.

Email inviata con successo

Giocatori del Cittadella in visita a Pediatria

19/03/2019 12:02

Martedì mattina una delegazione di giocatori granata, assieme al Direttore Generale Stefano Marchetti, ha fatto visita ai bambini ricoverati nel reparto di Pediatria dell’Ospedale di Cittadella. Tanti sorrisi e qualche gadget per i piccoli in un periodo forzato lontani da casa, dalla scuola e dalla loro quotidianità.

Nel reparto di Pediatria di Cittadella sono ricoverati tutti i bambini con patologie stagionali e tutti i bambini che vengono sottoposti ad interventi chirurgici. In questo modo i piccoli possono rimanere in un ambito pediatrico, più adatto alla degenza e nel quale si sentono sicuramente più a loro agio. Iniziativa della Direzione della Pediatria e sicuramente un fiore all’occhiello dell’Ospedale della città murata.

Durante la visita anche un incontro speciale con Giovanni e mamma Erika. Il piccolo è nato a Cittadella nel 2016 con una malformazione alla gamba destra. Acquistando i BISCOTTI DI GIÒ si potrà contribuire alle costose cure per l’operazione di cui necessita Giovanni. Tutte le informazioni sulla pagina Facebook 'Diamo il meglio a Giovanni'.

Email inviata con successo

Grave infortunio per Ghiraldini in Nazionale

19/03/2019 08:47

Il tallonatore padovano dell’Italia, e dello Stade Toulousain, Leonardo Ghiraldini è stato sottoposto a esami strumentali presso la Clinica Villa Stuart di Roma a seguito del trauma capsulo-legamentoso riportato sabato allo Stadio Olimpico nella quinta ed ultima giornata del Guinness Sei Nazioni 2019.

Gli esami hanno evidenziato la rottura del legamento crociato del ginocchio destro, con interessamento del legamento mediale e del menisco. Nei prossimi giorni l’atleta valuterà insieme agli staff medici della Nazionale e del Club di appartenenza le modalità ed i tempi di intervento ed il programma di recupero funzionale. “Voglio ringraziare Conor, Sergio e tutti i compagni di squadra della Nazionale e del Club per essermi stati vicino subito dopo l’infortunio e tutte le persone che mi continuano a supportare con il loro enorme affetto. Per me è già iniziata una nuova sfida e la affronterò con tutta la determinazione possibile per raggiungere il prossimo obiettivo, poter tornare ai massimi livelli ed essere selezionato per l’imminente Rugby World Cup” ha dichiarato Leonardo Ghiraldini.

Email inviata con successo

Eyob Faniel vince la StaVicenza

19/03/2019 08:35

Eyob Faniel è tornato. Dopo aver vinto l’oro a squadre nella maratona e il quinto posto individuale agli Europei di Berlino 2018, un infortunio lo ha tenuto a lungo lontano dalle competizioni. Domenica 15 marzo è rientrato nel miglior modo possibile, vincendo la Stravicenza con il nuovo record della Corsa su strada sui 10 km di 29’22”. "Pochi giorni dopo Berlino mi è stata diagnosticata un’ernia inguinale. Sono stato fermo due mesi sperando che l’allarme rientrasse ma alla fine mi sono dovuto operare. Ho ripreso a correre a metà gennaio ed eccomi qui. Sono felice perché tutto è filato liscio" spiega l'atleta.

Eyob è da poco tornato da uno stage in altura di tre settimane a Kapsabet in Kenya, dove si è allenato sotto la guida del suo coach Ruggero Pertile insieme a Daniele Meucci, Stefano La Rosa e Marco Salami. Ad aprile potrebbe partire per un altro raduno in altitudine. "L’obiettivo - dice - è preparare al meglio la stagione che avrà come appuntamento principale la maratona dei Mondiali di Doha. Prima vorrei migliorarmi sulle distanze più brevi, 10 chilometri su strada e mezza maratona. Il 28 aprile quasi certamente sarò al via della “Mezza Maratona” di Padova, la mia città di adozione dato che la mia società - le Fiamme Oro - e il mio coach Ruggero Pertile, sono padovani".

Tornando alla cronaca della gara, Eyob Faniel ha prevalso sul romeno di maglia francese Stefan Gavril (30'01”') e sul trevigiano Paolo Zanatta (30'04''), ex atleta del gruppo sportivo della Polizia di Stato.

Email inviata con successo

Il Campodarsego vince contro Sankt Georgen

18/03/2019 12:50

Nonostante lo svantaggio della prima frazione, il Campodarsego nel secondo tempo ribalta il risultato e coglie tre punti fondamentali a Brunico, espugnando il terreno del Sankt Georgen. Una partita tirata che, complice la squalifica di Leonarduzzi, mister Andreucci decida di giocarsi con una difesa giovane e una squadra con grande esperienza dalla cintola in su, e nella prima frazione i biancorossi non demeritano affatto, tanto che nei primi 25 minuti sono almeno quattro le palle-gol fallite dei padovani, a vario titolo con Vuthaj, Seno, Trento e Colman Castro, da azione manovrata o sugli sviluppi di calci piazzati. E invece, quando meno te l’aspetti, gli altoatesini si confermano squadra cinica quando le si concede il fianco: al 30′, praticamente alla prima occasione del match, il Sankt Georgen passa in vantaggio con il colpo di testa di Colosio, che dal cuore dell’area scavalca Cazzaro. Il Campodarsego si scuote già prima dell’intervallo, e va vicinissimo al pari (senza trovarlo) con il colpo di testa di Vuthaj che si spegne alto. Nella ripresa ancora biancorossi padroni del campo, ma il primo pericolo è ancora dei padroni di casa, che al 21′ falliscono il bis con Bacher, che si presenta davanti al portiere ma colpisce il palo. Forse, l’episodio che scuote definitivamente i biancorossi: passa un solo minuto, e Zane, sull’assist di Santinon, pareggia i conti dal limite con un tiro forte e teso che si insacca. Altre due occasioni, fallite da Santinon e Raimondi, poi al 35′ si concretizza il meritato vantaggio del Campodarsego: Vuthaj raccoglie una corta respinta di Negri e gonfia la rete, completando la rimonta. Nel finale, Caporali non riesce a chiudere i conti calciando alto, ma non fa differenza: il Campodarsego vince 2-1 e coglie una fondamentale vittoria esterna.

TABELLINO

ST.GEORGEN-CAMPODARSEGO 1-2

SANKT GEORGEN: Negri, Harrasser, Althuber, Ritsch, Bacher, Orfanello (33′ st Boggian), Baldo (29′ st Stark), Messner, Colosio, Treccani, Cia. A disposizione: Demetz, Aichner, Schwingshackl, Gruber, Brugger, Lercher, Gieri. Allenatore: P. Morini.

CAMPODARSEGO: Cazzaro, Santinon (43′ st Dario), Scandilori (13′ st Barison), Zane, Colman Castro, Seno, Caporali, Trento, Vuthaj, Raimondi (43′ st Scapin), Michelotto (13′ st Pelizzer). A disposizione: Tonello, Giorgi, Nnodim, Bedin, Pilotto. Allenatore: A. Andreucci.

Arbitro: De Angeli di Milano.

Reti: 30′ pt Colosio; 22′ st Zane, 35′ st Vuthaj.

Note: ammoniti Ritsch, Bacher, Cia (SG); Vuthaj, Barison e Trento (C). Calci d’angolo 3-7. Recupero 2′ e 5′.

Email inviata con successo

CUS: hockey su prato, weekend amaro

18/03/2019 08:53

Weekend da dimenticare per le prime squadre di hockey prato del Cus Antenore Energia, che non incamerano punti in Serie A/1, né con gli uomini, né con le donne.

Lo stop più pesante riguarda queste ultime, piegate per 3-1 a Pisa in un cruciale scontro salvezza, che lascia la formazione universitaria ancora a zero: alle patavine non basta la rete di Mezzalira. Il girone di ritorno è appena iniziato e tutto può ancora accadere, anche se la strada verso la salvezza è indubbiamente in salita.

Gli uomini erano invece chiamati agli straordinari: sabato hanno perso per 1-4 a Padova il match con il Bonomi, andando in gol con Sacco. Domenica, dopo la partenza all’alba per raggiungere Cagliari, sono stati piegati 2-1 dalla capolista Amsicora, nonostante una prova rocciosa, in cui si sono messi in evidenza Scaldaferri e il portiere Melai. Ai ragazzi di Faggian non è servita la rete del solito Sacco, che ha anche scheggiato il palo a 4 minuti dalla fine, sfiorando il pareggio. A colpire il Cus, ora quinto, è una doppietta di Paziuk, che dopo i 4 gol al Pisa nell’8-1 del giorno precedente si conferma l’uomo più decisivo del torneo. La formazione padovana dà però segnali di crescita e da queste sconfitte pare avere acquisito la mentalità che serve in A/1. In più non dovrà più sfidare le prime tre della classifica, avendole già affrontate.

Email inviata con successo

Le lupe vincono: sono quarte in classifica

18/03/2019 08:47

Nona affermazione stagionale tra le mura amiche per il Fila, che batte Vigarano e a una sola giornata dal termine della stagione regolare completa la propria rincorsa, agganciando Broni al quarto posto e virtualmente superandola grazie alla differenza canestri favorevole negli scontri diretti. Ma è un risultato che andrà difeso domenica prossima, nel derby - in programma ancora al PalaLupe - con la capolista Venezia.

1° QUARTO. Partono subito fortissimo le Lupe, prima andando sotto canestro da Melnika e Keys, e poi colpendo da fuori con la stessa Keys, Webb e Tonello: il risultato è che dopo più di 3' Vigarano è costretta al timeout sul punteggio di 13-0. Le ospiti, orfane di Fitzgerald, si sbloccano dalla lunetta con Bocchetti, ma con Webb il parziale arriverà al 18-2 dopo 5'. È un primo quarto ad alte percentuali per le padrone di casa (5/5 da tre), che solo nel finale rallentano un po', ma si presentano comunque alla pausa avanti 25-13.

2° QUARTO. In avvio di secondo periodo il Fila torna a premere sull'acceleratore, e al 13' tocca il 31-13 coi canestri di Sandri e Tognalini, beneficiando anche di un paio di stoppate di Keys in difesa. Vigarano è però brava ad approfittare di qualunque disattenzione, e a tenersi in linea di galleggiamento. Le Lupe comunque conservano sempre un margine in doppia cifra, sfruttando il buon gioco sotto canestro di Keys e Melnika, autrici rispettivamente di 11 e 8 punti a metà gara.

3° QUARTO. In una serata "tranquilla" in attacco con soli quattro tiri tentati, Marshall sa comunque rendersi utile firmando 7 rimbalzi e 5 assist. I canestri ce li mette Melnika (9/11 al tiro e 27 di valutazione), che propizia il nuovo allungo insieme a Tonello, il cui step back vale il 55-37 al 25'. La Meccanica Nova però non vuole saperne di arrendersi: Bolden e Natali ricuciono ancora prima dell'ultima pausa, alla quale si arriva sul 57-45.

4° QUARTO. Si ricomincia con il gioco da tre punti di Pastore e il canestro di Fietta, che restituiscono il +17 alle padrone di casa. Nonostante le resistenze delle avversarie, le Lupe sono in controllo, e il punto esclamativo lo mette ancora Keys, la quale chiuderà con 20 punti, 14 rimbalzi, 9 falli subiti e 38 di valutazione. Nel finale c'è spazio anche per l'esordio nel massimo campionato di Anna Profaiser, classe 2000, prima che partano i festeggiamenti per questo nuovo importante successo. Domenica prossima il Fila proverà a completare l'opera cercando l'impresa nel derby.

TABELLINO

Fila San Martino - Meccanica Nova Vigarano 74-57

BASKET SAN MARTINO: Dotto ne, Webb 10 (2/6, 2/3), Fietta 6 (3/3), Tonello 5 (1/1, 1/4), Keys 20 (5/11, 2/3), Melnika 18 (9/11), Profaiser (0/1), Marshall (0/3, 0/1), Pastore 7 (1/4, 1/2), Tognalini 2 (1/1, 0/2), Sandri 6 (3/6). All. Abignente.

PALLACANESTRO VIGARANO: Gianesini 2 (1/1), Natali 4 (1/7), D'Angelo (0/1, 0/1), Nativi 8 (3/4, 0/3), Bocchetti 10 (2/4, 1/7), Miccoli 7 (2/6, 1/2), Gilli 4 (2/3), Fabbri (0/1), Bolden 14 (4/9, 0/3), Rakova 8 (3/8, 0/2). All. Andreoli.

ARBITRI: Pecorella di Trani (BT), Lestingi di Anzio (RM) e De Biase di Udine.

PARZIALI: 25-13, 43-33, 57-45.

Email inviata con successo

Le "Lupe" basket contro Vigarano

15/03/2019 18:19

Sfida importante questa domenica a San Martino di Lupari, dove va in scena la 22esima giornata di serie A1, con il Fila che alle 18 ospita la Meccanica Nova Vigarano. Le ragazze di Abignente vanno a caccia di un successo che permetterebbe di agganciare Broni (che nel weekend osserva il turno di sosta) al quarto posto in classifica e virtualmente superarla grazie alla differenza canestri favorevole. Fermo restando che manca ancora una giornata al termine, il recupero della 20esima che domenica 24 marzo vedrà le giallonere ospitare la capolista Venezia.

L'AVVERSARIA. Formazione giovane e talentuosa, la Meccanica Nova ha attraversato un momento d'oro tra dicembre e gennaio, quando con 5 vittorie in 7 gare si è portata a ridosso del sesto posto, che ora insegue a due lunghezze di distanza. Al terzetto di straniere Fitzgerald-Bolden-Rakova il coach Andreoli può affiancare un pacchetto di italiane di ottimo livello, dal capitano Bocchetti (oltre 12 punti di media) al giovanissimo trio composto da Gilli, Natali e Nativi, senza dimenticare l'ex della partita Valentina Fabbri.

L'ANDATA. Nell'ultima partita del 2018, il Fila è incappato in una dolorosa sconfitta sul parquet di Vigarano Mainarda, cedendo per 61-53 al termine di un match condotto per lunghi tratti ma alla fine vinto con merito dalle padrone di casa. Un risultato che Tonello e compagne ci tengono a riscattare di fronte ai loro tifosi.

14esima SERATA VIP. Al termine della partita, appuntamento con la 14esima edizione della tradizionale "Serata VIP", una grande festa con tutta la famiglia giallonera in cui vengono premiate le nostre "Very Important Players": sfileranno sul parquet tutto il settore minibasket, giovanile e le quattro squadre senior, e per ogni formazione sarà premiata una giocatrice sulla base delle performance, dei miglioramenti e dell'impegno dimostrati nell'arco della stagione, con il pubblico che è stato chiamato a scegliere le vincitrici senior (tramite il sondaggio che si chiude venerdì alle 20), e gli allenatori che hanno scelto per giovanile e minibasket.

INFO BIGLIETTI. Le casse del palasport apriranno alle 17.00. L'ingresso intero per i non abbonati è di 10 euro, ridotto 5 euro per gli over 65, gratuito fino ai 21 anni. Presso la cassa sarà anche possibile acquistare i biglietti del concorso "Premia la tua Passione": questa settimana ci sarà la grande estrazione finale, che metterà in palio una crociera offerta da Alto Gradimento Viaggi, e una tv, un computer e una fotocamera offerte da Bazzacco.

IL PROGRAMMA LUPEBASKET. Trasferta a Bolzano, sabato alle 20.30, per il Fanola in serie A2, mentre in B e Promozione le squadre targate Olimpia e Birollo faranno visita rispettivamente a Pordenone e Spresiano. Il programma completo senior e giovanile del weekend è disponibile su www.lupebasket.it.

Email inviata con successo

La Primavera del Padova ingaggia Dumitrescu

15/03/2019 16:44

E' stato ratificato dal calcio Padova il tesseramento del terzino sinistro rumeno classe 2001 Andres Mihai Dumitrescu, trasferito dal Fc Pitesti 2008, che si aggregherà alla formazione Primavera allenata da mister Centurioni.

Email inviata con successo

Under 14 eletta campione interprovinciale

15/03/2019 14:26

Campioni interprovinciali! È il risultato raggiunto dalla Kioene Padova Under 14 che s'impone per 3-2 sulla Rico Carni nel campo neutro di Trebaseleghe. Buone notizie anche dall'esordio in Junior League, dove la Kioene Padova ferma per 3-0 la Revivre Axapower Milano.

Tie break dal fiato sospeso per la Serie B che a Montecchio batte la Sol Lucernai Montecchio. Sabato 16 al PalAntenore arriva Massanzago. Da migliorare la prestazione della Serie C Kioene Padova, che non riesce a fermare la fame di vittoria del Pol Cornedo. I bianconeri torneranno sul terreno di gioco della Kioene Arena sabato 16 alle ore 18.30 per affrontare il CUS Venezia. Under 20 e Under 16 entrambe impegnate in trasferta: Farra di Soligo e Torrebelvicino le location. La squadra di Cecchinato si prepara per l'andata dei quarti regionale.

Vince la Seconda Divisone che blocca sul 3-1 la Zanon S.Angelo CDS, trasferta ad Altichiero quello del prossimo turno, si gioca con il team Mosaiko. Nell'anticipo del venerdì scorso, in vista del concentramento provinciale categoria 3x3, la Kioene Padova Under 13 vince per 3-0 sull'Aduna Legnaro. Doppia gara in vista per i bianconeri che giocheranno fuori casa, a Chioggia, quest’oggi con la Rico Carni e al PalAntenore, alle ore 9.30 di domenica 17 marzo con Massanzago. Il concentramento 3x3 vede qualificarsi per il girone successivo tutti e tre i team Pallavolo Padova.

Email inviata con successo