PADOVA CALCIO

Zamuner tuona: "Non
rifarei molte cose e..."

09/04/2019 17:00

Il tono di voce è sempre lo stesso, pacato, gentile. Ma le parole sono diverse. Il direttore generale del Padova, Giorgio Zamuner, parla della situazione della squadra e dice: "E' il peggio momento da quando sono qui". L'atmosfera è tesa e, dopo la sconfitta di Carpi, all'orizzonte si può vedere il tramondo della B, la retrocessione. Un dramma sportivo al quale il dg non crede ancora del tutto: "Onoriamo il campionato, dobbiamo giocarle tutte dando il massimo fino alla fine. Poi l'11 maggio faremo un bilancio".

Rimorsi ce ne sono, tanti. Un'annata da dimenticare anche per Zamuner che, nel mercato di gennaio, ha praticamente rifatto la squadra. "E' scontato finire nel mirino della critica. Sono la persona che deve fare le scelte tecniche ed è giusto che io sia in discussione. Non rifarei molte scelte. Tutti, però, mi riconoscono la serietà. Vado avanti a testa alta, comunque vada. Ho lavorato per la proprietà. A volte le cose vanno bene, altre si fanno degli errori. Chi decide sbaglia, chi sta seduto al bar a bere spritz fa fatica a fare degli errori. Sono convinto di aver lavorato con il massimo impegno e la massima serietà".


Marco Campanale


 
Nessun commento per questo articolo.