PADOVA-COSENZA 0-0

Ennesimo spreco fatale
Padova più vicino alla C

14/04/2019 17:41

Rammarico, ancora rammarico. Il Padova esce ancora a testa bassa dal prato dell'Euganeo dopo lo 0-0 maturato contro il Cosenza. Una partita che per i biancoscudati poteva aprire, nuovamente, spiragli per una incredibile salvezza ma che...nuovamente, ha deluso per il risultato finale. Pareggio ad occhiali, si diceva una volta: dopo un primo tempo da sbadigli, con una sola, vera, occasione degna di nota (al 20' Clemenza dalla distanza, bravo Perina a deviare in angolo), più vivace la ripresa. Il Padova - vestito di 4-3-2-1, con Pulzetti e Clemenza alle spalle di Mbakogu, prova quantomeno a gettare il cuore oltre l'ostacolo: ma fallisce continuamente nella stoccata. Emblematico quanto successo al 12' del secondo tempo: Pulzetti rincorre e recupera una palla che Perina vuole accompagnare oltre la linea di fondo, passaggio a Clemenza che vede Lollo libero in area...ma a porta vuota, Lollo inciampa e vanifica l'occasione da rete. Tre minuti dopo, da una mischia in area, tocco di Cherubin per Mazzocco che dal limite dell’area piccola spara incredibilmente alto. Il Padova è comunque troppo basso per fare male: il Cosenza non ha una gran giornata (molliccio dirà in sala stampa mister Braglia) ma tiene botta. Il fuoco nel finale. Prima, al 41', Minelli è miracoloso su una doppia conclusione di Tutino e Dermaku. Poi, un minuto più tardi, il da poco entrato Cocco si divora il match ball: cross con il contagiri di Madonna, e l'attaccante, senza marcatura in area piccola, colpisce di testa troppo centralmente e chiama Perina all'intervento. Sul prosieguo dell'azione, altro colpo di testa di Ravanelli e palla a lato di pochissimo. Finisce 0-0, risultato che non serve alla classifica del Padova: ultimo, a quota 25, gli stessi punti del Carpi. I playout sono a cinque lunghezze. Ma che rammarico per un'altra occasione sprecata: un campionato maledetto, che sta terminando nel peggiore dei modi immaginati.


 

Guarda anche:

Nessun commento per questo articolo.