MEZZA MARATONA

Padova Marathon: il
capolavoro di Faniel

29/04/2019 07:55

Una gara da incorniciare con un clima tutt’altro che favorevole considerata la pioggia, il vento e il brusco abbassamento della temperatura di domenica 28 aprile. Eyob Faniel torna dal raduno in altura di Asmara in Eritrea schierandosi nella mezza maratona di Padova, che conclude con l’eccezionale tempo di 1h00’53”, ad un solo secondo dal keniano Sitonik William Malel. L’atleta della Polizia di Stato diventa così il quinto italiano di tutti i tempi in questa specialità, a 33 secondi dal primato italiano di Rachid Berradi datato 13 aprile 2002. "Sono felice di aver ottenuto questa prestazione qui nella città sede delle Fiamme Oro e dove vive anche il mio coach Ruggero Pertile, team manager di Assindustria Sport (società organizzatrice della “Padova Marathon”, n.d.r.). Ad Asmara riuscivo a rispettare con grande facilità le tabelle di allenamento di Ruggero quindi sapevo di stare bene ma quanto bene non era facile da pronosticare. Tra tre settimane gareggerò nella 10 km di Manchester ma l’obiettivo dell’anno sono ovviamente i Mondiali di Doha di settembre con lo sguardo alle Olimpiadi di Tokyo 2020" spiega Faniel.


 
Nessun commento per questo articolo.