FUTURO BIANCOSCUDATO

Toto allenatore Padova:
Mandorlini o Zironelli?

04/06/2019 13:33

Ora che è stata posata la prima pietra del nuovo calcio Padova attraverso l’ingaggio, con contratto su base triennale, del direttore sportivo Sean Sogliano, tutte le attenzioni sono puntate sulla scelta del nuovo allenatore. Ai tifosi l’investitura di Sogliano è piaciuta molto perché ha dato subito l’idea che la dirigenza biancoscudata stia puntando su profili di grande competenza ed esperienza. Il nuovo diesse, a Verona, è stato l’artefice del miracolo Hellas che ha riportato dai bassifondi della serie C al decimo posto in serie A. Proprio questo precedente fa pensare che il nuovo tecnico del Padova possa essere Andrea Mandorlini con cui Sogliano ha condiviso l’esperienza scaligera. Per Mandorlini, ravennate classe 1960, si tratterebbe peraltro di un ritorno visto che è già stato sulla panchina del Padova nella seconda parte del campionato 2006-2007, subentrando a Maurizio Pellegrino sempre in serie C. Mandorlini non raggiunse i playoff, al termine di una stagione altamente positiva, a causa della sconfitta interna contro il Pizzighettone già retrocesso e a fine stagione, nonostante l’allora presidente Cestaro l’avesse riconfermato con piena fiducia, lasciò Padova con un pizzico di rammarico accettando la corte del Siena che era in serie A. La voglia di tornare, per completare l’opera ovvero riportare in alto il Biancoscudo, l’ha sempre avuta e potrebbe essere questa l’occasione giusta anche perché la piazza lo apprezza moltissimo e ne ha conservato un buon ricordo. Non c’è però solo lui nella lista delle preferenze di Sean Sogliano: un altro profilo interessante è quello di Mauro Zironelli, vicentino, 49 anni, che quest’anno ha allenato la Juventus under 23 ma ha un passato con diverse esperienze in Veneto tra le giovanili di Vicenza e Bassano e le prime squadre di Abano, Sacilese e Mestre. Proprio a Mestre ha allenato, due stagioni fa in serie C, una vera e propria colonia di ex biancoscudati tra Neto Pereira, Zecchin, Perna e Favaro. In attesa di sapere chi sarà il prescelto, intanto domani alle 12 scatterà il momento della presentazione ufficiale di Sogliano al Padova allo stadio Euganeo. Magari sarà proprio lui ad alzare il sipario e a svelare il nome dell’allenatore su cui punterà per risollevare le sorti biancoscudate.


 

Guarda anche:

Nessun commento per questo articolo.