CALCIO A 5 FEMMINILE

Le "Bomberine"
premiate in Comune

24/06/2019 15:31

Non un semplice triplete, come l’Inter nel 2010. Bensì un poker. Le Bomberine hanno portato a casa tutti i titoli disponibili in quella che si è rivelata la miglior stagione in assoluto della loro storia nel calcio a cinque femminile amatoriale. Hanno infatti vinto il campionato, la Coppa Rimmel, le finali Regionali disputate al villaggio Barricata di Porto Tolle e le finali nazionali giocate a Tortoreto Lido, negli Abruzzi. E oggi giustamente hanno raccolto l’applauso della città, premiate nella sala anziani del comune di Padova dall’assessore allo sport Diego Bonavina.

Ovunque hanno messo piede hanno lasciato il segno, nei locali in cui entrano c’è sempre un gadget, una sciarpa e una maglia che le ricorda, ma è il campo il luogo in cui si sono rivelate insaziabili campionesse. Partendo da zero, da un numero di sconfitte che 7 anni fa era altissimo, come ha ricordato il loro allenatore Marco "Bobby" Cecolin, e che un po’ alla volta si è assottigliato fino a consegnarle alla ribalta della cronaca sportiva locale e nazionale come l’autentico fenomeno del momento.

Insieme ai titoli di squadra anche diversi trofei personali: Silvia Voltan si è laureata capocannoniere del campionato e regionale, Sara Rizzo miglior giocatrice del campionato, Anna Stoppa bomber della Coppa Rimmel e Anna Cazzagon miglior portiere nazionale. Aldilà dei traguardi di ciascuna, un gruppo che funziona perché l’ironia, la voglia di crescere e soprattutto di festeggiare non mancano mai.

E non possiamo non riservare una menzione d’onore alla nostra Giorgia Schiavo che tra un servizio e l’altro di Telenuovo è riuscita ad allenarsi e a lasciare l’impronta dei suoi guantoni da portiere.


 
Nessun commento per questo articolo.