VIRTUS BASKET

Basso in Nazionale
con l'Under 18

22/07/2019 07:55

Il gigante sceso dalle montagne dell’Altopiano è pronto a volare in Grecia per difendere i colori azzurri. Beniamino Basso, centro vicentino classe 2001, nato e cresciuto ad Asiago ma cestisticamente di formazione Virtus Padova, è stato inserito nella lista di giocatori convocati da coach Antonio Bocchino per gli Europei U18 di Volos in programma dal 27 luglio al 4 agosto. Dopo anni di grande crescita nel settore giovanile neroverde la scorsa stagione Benji è stato un punto fermo dell’U18 Eccellenza dell’Antenore Energia di coach Seno, arrivata tra le prime 24 formazioni in Italia, con un contributo dato anche alla prima squadra di coach Rubini.

L'INTERVISTA

Beniamino, che emozioni stai provando per questa convocazione? "Questa convocazione è una grande gioia, soprattutto per un atleta come me che ha cominciato a giocare a basket appena tre anni fa. Alla pallacanestro mi ero appassionato proprio seguendo gli azzurrini agli europei giovanili e poi guardando in tv la nazionale maggiore, ed ora ritrovarmi qui per me è motivo di grande orgoglio. La mia prima convocazione con l’Italia è arrivata solo a febbraio con l’Under 18 a Piombino e da lì è stata un’ascesa incredibile, con un raduno con l’Under 20 e uno con l’Under 23 fino alla convocazione per i Mondiali 3x3 U18 in Mongolia a giugno e adesso questo Europeo in Grecia".

Non ci sarà però da sedersi sugli allori: il girone con Montenegro, Lituania e Russia si preannuncia molto duro. "Assolutamente, è un girone di altissimo livello e molto equilibrato. Il Montenegro ha una buonissima squadra che di fatto è il gruppo che agli Europei U16 di due anni fa arrivò secondo, la Russia è una squadra molto fisica con dei lunghi impressionanti mentre la Lituania ha delle individualità davvero importanti. Russia e Lituania le abbiamo già affrontate in amichevole perdendo di pochi punti; noi dovremo essere bravi a pensare ad una partita per volta consapevoli che siamo all’altezza degli avversari e che molto dipenderà da noi e dalle nostre prestazioni. Il nostro obiettivo minimo è entrare tra le prime otto raggiungendo i quarti".

Un’estate piena di impegni per te, a maggio eri volato in Mongolia per i Mondiali 3x3 U18. "Sicuramente un’altra bella esperienza anche se abbiamo avuto la sfortuna di incontrare le due finaliste molto presto sul nostro cammino: la Turchia già nel girone e gli Stati Uniti, poi laureati campioni, subito ai quarti. Nonostante l’eliminazione contro gli americani siamo stati contenti per essercela giocata alla pari e aver fatto comunque bella figura davanti avversari quasi da NBA, portando l’Italia tra le prime otto nazionali al mondo".

Esperienze che sono arrivate anche grazie alla tua sfavillante stagione con l’U18 della Virtus Padova. "Assolutamente, l’ottima stagione disputata con l’Under 18 mi ha permesso di arrivare fino a qui. Voglio ringraziare tutti i miei compagni di squadra e il coach Seno perché questa convocazione in Azzurro è sicuramente grande merito anche loro. E’ stata una bella annata e arrivare tra le prime 24 squadre in Italia per Virtus è stato sicuramente il raggiungimento di un obiettivo importante. Poi qui come assistente di coach Bocchino c’è Davide Cantarello, un grande ex campione dell’Olimpia Milano nel ruolo di pivot che è cresciuto proprio nella Virtus Padova e che sicuramente mi sarà di grande aiuto".

LE GARE

Esordio per l’Italia previsto per il 27 luglio alle ore 13.30 contro Montenegro, il 28 poi la sfida con la Lituania alle 18 e il 29 il confronto con la Russia sempre alle 18. Tutte le gare saranno in diretta Facebook su Italbasket e sul canale youtube Fiba.


 
Nessun commento per questo articolo.