IL POSTICIPO

Il Padova sbanca Modena
ed è primo in classifica

09/09/2019 22:57
Il Padova di Sullo sbanca il Braglia e vola in testa alla classifica del girone B. Il posticipo della terza giornata del campionato di Serie C girone B finisce 0-1: il Modena è battuto con un gol al 35' di Castiglia. Per i biancoscudati è la terza vittoria in tre gare: nove punti che equivalgono alla vetta della classifica in solitaria. E' stato un Padova spigliato nella prima frazione, battagliero nella seconda.
La cronaca. Al 6' Minelli corre il primo pericolo: il colpo di testa di Perna è però alto di poco. Un minuto dopo, Santini si fa ipnotizzare da Gagno un tiro a botta sicura, poi al 28' Ronaldo su punizione sfiora l'incrocio. Il gol arriva al 35': Santini allarga per Fazzi che crossa per Castiglia che incorna indisturbato. E' lo 0-1, è il terzo gol in tre gare per il centrocampista biancoscudato. Giocata perfetta quella che vale il vantaggio, tutta tecnica e tempismo. Sullo giosce e applaude.

Il Padova ha l'occasione di raddoppiare ad inizio ripresa: prima al 2' con una punizione calciata da Ronaldo e deviata da Gagno, poi al 4' quando Santini spara a lato da buona posizione. Zironelli getta nella mischia Sodinha e il Modena alza il baricentro. Il brasiliano è osservato speciale dai mediani e difensori biancoscudati. La partita si fa spezzettata e poco spettacolare. Ancora tanti falli e perdite di tempo: la squadra di Sullo gestisce i minuti anche così. Il Padova poi fallisce con Castiglia un paio di ottime ripartenze: la più clamorosa al 23' sprecando un due contro uno al limite dell'area. Il Modena invece non sfonda. Nemmeno i cambi sortiscono effetto: nel Padova al 35' entra anche l'ultimo arrivato Pesenti. Il finale è ancor più nervoso: nel recupero Minelli salva miracolosamente su Zaro ma il difensore era comunque in fuorigioco. Finisce 0-1: per il Padova è la terza vittoria di fila, la seconda in trasferta. La classifica dice primo posto, con nove punti, dieci gol fatti e tre subiti. Domenica prossima arriva il Carpi, seconda forza del campionato: banco di prova non male che aiuterà a capire ancora meglio di che pasta è fatto questo Padova capolista.


MODENA (3-5-2): Gagno; Politti, Zaro, Perna; Mattioli (dal 32′ st Varutti), Laurenti, Boscolo Papo, Duca (dal 7′ st Sodinha), Davì (dal 25′ st Pezzella); Tulissi (dal 25′ st Rossetti), Spagnoli (dal 25′ st Ferrario). A disposizione: Pacini, Narciso, Ingegneri, Cargnelutti, Bearzotti, Stefanelli, De Grazia. All. Zironelli.
MODENA-PADOVA 0-1 (Castiglia al 35’ pt)
PADOVA (3-5-2): Minelli; Pelagatti (dal 27′ st Andelkovic), Kresic, Lovato; Fazzi, Germano (dal 46′ st Mandorlini), Ronaldo, Castiglia, J.Baraye; Mokulu (dal 27′ st Bunino), Santini (dal 35′ st Pesenti). A disposizione: Galli, Capelli, Cherubin, Rondanini, Sylla, Serena, Buglio, Soleri. All. Sullo.
Rete: Castiglia al 35' pt.
Arbitro: Daniele De Santis di Lecce (Ceccon-Cataldo)
Ammoniti: Fazzi, Boscolo Papo, Perna, Laurenti, Pelagatti, Santini, Ronaldo.
 
Nessun commento per questo articolo.