IL FUORICLASSE DEL PADOVA

Ronaldo: "Inizio
strepitoso, avanti così"

09/10/2019 14:28

Un inizio così strepitoso non se l'aspettava. Ne è contento Ronaldo Pompeu da Silva che sta indossando dalla seconda giornata la fascia di capitano e delizia il pubblico con giocate che con la serie C non hanno nulla a che vedere. "Da come abbiamo iniziato a lavorare il primo giorno speravamo di fare bene - racconta il centrocampista - magari non così tanto, ma visti i risultati dobbiamo andare avanti e fare ancora di più". L'allenatore Sullo è uno che continuamente pungola il gruppo a guardare avanti e a non pensare a quello che si è già fatto. "Il mister l'altro giorno ci ha ripreso perché è vero che qualcosa abbiamo fatto ma è ancora troppo poco - conferma Ronaldo - Piano piano, partita dopo partita, cercheremo di continuare a fare quello che abbiamo fatto fino ad oggi, senza mai abbassare la guardia". "Sono felicissimo del mio rendimento e della fascia che indosso - precisa - ma è Cherubin il capitano, anche se in questo momento è fuori. La forza di questo gruppo è proprio il fatto che siamo tutti responsabilizzati, ci sono tanti capitani. Veramente vedere quelli che giocano di meno a fine partita essere così felici di andare sotto la curva a festeggiare la vittoria ti riempie il cuore. Sono loro che spingono di più quelli che stanno giocando a fare bene". Questa prima parte di campionato ha riportato a galla il paragone con Cristiano Ronaldo. Il Ronaldo del Padova però minimizza. "No, dai - sorride - il paragone non regge, anche se comunque fa sempre piacere essere accostato a un giocatore così". Come numero di maglia il fantasista brasiliano ha preso il 14 perché è il giorno di nascita della figlia Gaia (nata il 14 marzo del 2018). "E' venuta allo stadio qualche volta e sta iniziando a capire che il papà è lì in campo, che emozione!". Contro l'Arzignano Ronaldo ha provocato il rigore che poi Minelli ha parato evitando che i vicentini pareggiassero. "Dalla tv in effetti sembrava rigore, al momento però la mia sensazione era che non lo fosse. Meno male che 'Mine' ha salvato il risultato con quella bella parata". L'unico piccolo neo fino a questo punto sono le ammonizioni prese. "Io irruente? Sì un po' è vero, dovrei stare un po' più attento ma in questa categoria meglio un fallo in più che uno in meno".


 

Guarda anche:

Nessun commento per questo articolo.