GIUDICE SPORTIVO

Perticone furente
Due turni di stop

22/10/2019 14:37

Pesante strascico disciplinare per i granata dopo l'1-3 inflitto dal Cosenza nell'ultimo turno di campionato. Il difensore Romano Perticone è stato squalificato per due giornate per comportamento scorretto nei confronti di un avversario e per avere "nel tunnel che porta agli spogliatoi rivolto agli ufficiali di gara, con atteggiamento minaccioso, espressioni ingiuriose".


Sono sei in totale i calciatori fermati dal giudice sportivo di serie B in relazione agli incontri dell'ottava giornata di campionato. Due giornate di stop sono state inflitte per condotta antisportiva anche a Guillaume Gigliotti (Crotone), che era stato espulso per aver colpito un avversario con una gomitata. Per una giornata sono stati squalificati invece Tello Munoz (Benevento), Arini (Cremonese) e Petrucci (Ascoli), tutti espulsi per doppia ammonizione, e Carraro (Perugia) "per essersi reso responsabile di un fallo grave di gioco".

Il giudice ha poi squalificato per tre giornate, e inflitto 5mila euro di ammenda, il ds del Benevento, Pasquale Foggia, Pasquale (Benevento) "per avere rivolto al direttore di gara espressioni irriguardose e, alla notifica del provvedimento di espulsione, indirizzato all'arbitro epiteti insultanti reiterando tale atteggiamento mentre usciva dal recinto di gioco". Una ammenda di cinquemila euro al Pisa il comportamento dei suoi raccattapalle "per avere sistematicamente rallentato, nel corso del secondo tempo, la regolare ripresa del gioco. La situazione non migliorava nonostante le sollecitazioni dell'arbitro e del quarto Ufficiale ai dirigenti della squadra".


 
Nessun commento per questo articolo.