CALCIO PADOVA

Sogliano: "Ecco come
gestiamo la situazione"

10/03/2020 13:20

"Per cercare di dare un senso agli allenamenti e tenere alta la tensione in questo momento decisamente anomalo ho detto ai ragazzi di fare finta che sia il 15 di agosto e che il campionato cominci a fine mese. Spero che il 4 aprile si possa ripartire". Con queste parole il direttore sportivo del Padova, Sean Sogliano, raggiunto telefonicamente, ha spiegato poco fa come la squadra sta vivendo l'emergenza Coronavirus e il provvedimento del Governo di bloccare le partite almeno fino al 3 aprile. "Continueremo ad allenarci seguendo per filo e per segno tutte le precauzioni che ci viene richiesto di seguire. Le sedute saranno rigorosamente a porte chiuse e ci blinderemo ancora di più se sarà necessario. Credo che venerdì, sabato e domenica daremo riposo ai ragazzi ma ovviamente gli stessi dovranno fermarsi qui a Padova. Mi dispiace per chi non ha la fidanzata o la famiglia qui in città, bisognerà resistere per un po' di giorni".

Un capitolo a parte per la situazione del centrocampista biancoscudato Emil Hallfredsson per il quale è arrivata la convocazione della nazionale islandese per lo spareggio che si giocherà il 23 marzo. "E' chiaro che lo lasceremo andare a giocare la partita con la sua nazionale - conclude Sogliano - ma bisognerà capire come andrà gestito. Probabilmente, visto che arriva dall'Italia e in particolare da Padova, partirà con qualche giorno di anticipo e lo terranno in osservazione prima di aggregarlo ai compagni".


 

Guarda anche:

Nessun commento per questo articolo.