SUPERLEGA VOLLEY

I pallavolisti di Milano
non hanno più febbre

10/03/2020 15:15

Allianz Powervolley Milano (pallavolo) comunica che i soggetti, ai quali in data 8 marzo è stata rilevata una temperatura corporea superiore a 37,5° e, in conseguenza del DPCM dell’08-03-2020 (art. 1, lett. b), non è stato consentito l’accesso all’impianto Allianz Cloud in occasione dell’incontro di Superlega in programma contro Padova, non presentano più alcun stato febbrile dalla giornata di ieri 9 marzo 2020.

La società intende precisare che i predetti non presentavano altre sintomatologie assimilabili al COVID-19 e, coerentemente con quanto previsto dal decreto, è stato loro raccomandato di rimanere presso il proprio domicilio e limitare al massimo i contatti sociali oltre ad adottare e seguire tutte le altre raccomandazioni comportamentali previste dal suddetto DCPM. Ad oggi non si segnala alcun caso sospetto di COVID-19.

Il reinserimento dei soggetti all’interno delle attività di Powervolley avverrà con la supervisione dello staff sanitario societario.


 
Nessun commento per questo articolo.