CAMPIONATO FERMO

Rubini, coach e prof:
"Ne usciremo arricchiti"

29/03/2020 16:10

Il tecnico della Virtus Antenore Energia Padova è anche un insegnante: per lui, causa coronavirus, c'è stato un doppio stop. Sui parquet, con l'attività agonistica interrotta, e in aula, con le scuole svuotate da un giorno all'altro. Rubini ha raccontato il suo momento nel consueto appuntamento su Radio Padova. "Ci siamo fatti trovare impreparati di fronte all'imponderabile - ha raccontato ricordando i primi giorni di smarrimento - Penso che invece ora abbiamo trovato il modo per fare scuola: l'informatica aiuta". Aiuta per le lezioni, aiuta per gli allenamenti. In casa neroverde si sta cercando di fare squadra con tutorial per i piccoli, mentre i più grandi si allenano e si tengono aggiornati con le videoconferenze. "E' davvero encomiabile lo sforzo dei responsabili del settore giovanile per riuscire a mantenere il contatto con ragazzi che dall'oggi al domani si sono ritrovati chiusi a casa senza poter più socializzare - ha detto Rubini - Per il basket si sta usando il sistema che si usa anche a scuola: i video su youtube, le discussioni sui social, le chat per capire cosa fanno gli altri...sì, anche così si fa squadra". Da insegnante, coach Rubini conta di aver trovato già un lato positivo da questo momento difficile. "Alla fine di questa esperienza, e davvero spero che avvenga presto, ne usciremo più forti - ha chiuso il coach neroverde - Ognuno potrà aver fatto un suo percorso personale. E da insignante, dico arricchiti dal punto di vista professionale. Perché abbiamo esplorato canali, magari nuovi, magari sconosciuti, che ci permetteranno di fare meglio il nostro lavoro nel prossimo futuro".


 
Nessun commento per questo articolo.