STOP AL CAMPIONATO

Volley, stipendi: muro
tra giocatori e società

16/04/2020 10:33
Da una parte le società di Superlega: pretendono dai loro atleti un taglio del 30% dei compensi. Dall’altra, i giocatori e i loro agenti: chiedono che la riduzione sia del 15%. È muro contro muro nel Volley nazionale dopo lo stop definitivo del campionato. Club e giocatori saranno costretti a trattative private per “chiudere” la stagione. Ma i problemi rischiano di trascinarsi nella prossima, con cinque società in difficoltà economica e tanti sponsor che hanno iniziato a frenare gli investimenti nel mondo dello sport. “I giocatori hanno l’occasione per fare la storia - ha spiegato alla Gazzetta dello sport il procuratore Luca Novi - Possono far valere il peso della loro categoria. E chi ha avuto di più, può aiutare chi ora ha meno”. Una trattativa che sarà serrata e che vale il futuro di molti club e della categoria stessa: tanto più con la prospettiva che la Lega accetti per la prossima stagione anche le società capaci di pagare almeno il 70% defli stipendi di una stagione che si è fermata prima della primavera.
 
Nessun commento per questo articolo.