MERCATO PETRARCA RUGBY

Petrarca: torna Bettin,
con Capone e Colitti

15/07/2020 11:10

Due nuovi acquisti e due graditi ritorni al Petrarca rugby. I neri potranno contare per il prossimo campionato di Top12 sulla fresca velocità di Riccardo Capone, sul talento di Giulio Colitti, sul ritorno del trequarti Andrea Bettin e su quello del dottor Giacomo Belluco che affiancherà i colleghi come medico di campo per la Prima Squadra.

ANDREA BETTIN

Nato il 29 agosto 1993, tre quarti centro di un metro e 90 per 98 chili, è di Villafranca Padovana. La scorsa stagione, dopo sette campionati con il Petrarca (con cui ha debuttato in Prima Squadra nel 2012), ha vestito la maglia di Colorno. Già Nazionale con la trafila delle giovanili Under 17, 18 e 20, ha completato il percorso delle Accademie Federali, partecipando a due edizioni della Coppa del Mondo Juniores in Sudafrica e Cile nel 2012 e 2013. Con la Nazionale Emergenti ha partecipato ai tornei in Romania e Uruguay, e ha fatto parte anche della Nazionale Seven.

"Sono molto contento di essere tornato al Petrarca dopo l’esperienza di un anno a Colorno”, è il primo commento di Andrea. “Qui ritrovo vecchi amici e molti giocatori nuovi con cui costruire una squadra solida e competitiva.

Non vedo l’ora di ricominciare gli allenamenti e tornare ai campi del ‘Centro Geremia’ per lavorare tutti assieme con un solo obbiettivo. Il mio ritorno a Padova è stata una scelta di cuore perché qui mi sento a casa mia".

RICCARDO CAPONE

Nato il 14 marzo 2000 a Guardiagrele (Chieti), trequarti ala, un metro e 90 per 95 chili, ha vestito le maglie di Sambuceto, Gran Sasso, dell’Accademia Federale ‘Francescato’ e nell’ultima stagione quella del Lyons Piacenza. E’ stato convocato con la Nazionale Under 18 e con la Seven.

"Ho iniziato a giocare nella mia città, Sambuceto, quando avevo 8 anni”, ricorda Riccardo. “Mio padre mi ha portato visto che lui stesso aveva giocato in passato. Il mio giocatore preferito è il neozelandese Rieko Ioane.

Ruolo principale ala. Sono molto contento di iniziare questo percorso col Petrarca, reputo questa società una delle migliori in Italia, un ottimo posto dove potermi migliorare. Sono pronto e entusiasta per questa nuova esperienza".

GIULIO COLITTI

Nato a Roma il 27 febbraio 1997, trequarti centro, un metro e 84 per 95 chili. Viene dalla Capitolina di Roma, dove ha iniziato con le categorie giovanili. "Ho iniziato a giocare in under 12 - spiega Giulio - perchè il tennis, sport che praticavo prima, non mi divertiva più come un tempo. Negli ultimi due anni ho sempre giocato primo centro tranne pochi sprazzi di partita a mediano di apertura, ruolo che avevo ricoperto nelle giovanili. I miei giocatori preferiti sono Cesare Marrucci della Capitolina e il neozelandese Ma’a Nonu". Riguardo alla sua nuova società, per Colitti si tratta di un’ottima occasione.

"Ringrazio il Petrarca, un club importante, credo che sia il posto giusto per provare ad appagare le ambizioni che nell’ultimo periodo stanno crescendo in me".

GIACOMO BELLUCO, 27 anni compiuti lo scorso giugno, sarà medico di campo per la Prima Squadra nel Top 12. Il suo inserimento completa lo staff sanitario composto dai medici Carlo Andreoli, Andrea Salar e Andrea Zuin. ”Sono molto contento di tornare al Petrarca per dare una mano ai miei ex compagni e di far parte di questa società”, il primo commento del dottor Belluco, Da giocatore, Giacomo ha iniziato con il Petrarca a 11 anni, facendo tutta la trafila delle giovanili fino all’Under 20. Quindi, dopo tre anni al Rubano, ha vestito la maglia della Prima Squadra fino al 2019. Dal punto di vista professionale, Giacomo si è laureato in Medicina nel 2018, e ora si sta specializzando in ortopedia all’ospedale di Padova.

(fonte: pagina facebook Petrarca rugby)


 
Nessun commento per questo articolo.