SERIE B

Cittadella-Venezia 1-0
La decide Proia al 93'

27/07/2020 22:52

All'ultimo respiro la risolve Proia. Finisce 1-0 per il Cittadella il derby con il Venezia: decisivo il sesto gol in campionato del centrocampista, abile al 93' a trasformare di testa un cross di Benedetti. Una vera e propria boccata d'ossigeno per i granata che dopo cinque sconfitte di fila tornano alla vittoria e ipotecano i playoff. Masticano amaro i lagunari che invece necessitavano di un punto per festeggiare l'aritmetica salvezza.


Moduli speculari per le due squadre: 4-3-1-2. Venturato sceglie D'Urso e lo mette alle spalle di Rosafio e Diaw, quest'ultimo uno degli unici tre superstiti assieme a Paleari e Vita della recente pesante sconfitta a Chievo. Viceversa, Dionisi, conferma 9/11 della formazione che ha battuto la Juve Stabia: Fiordinilo e Aramu tornano titolari.

Il Citta si rende pericoloso subito al 9' con un'incornata di Proia: Lezzerini non trattiene, Vita a botta sicura si fa respingere la conclusione da Ceccaroni sulla linea. Al 15' altro cross in area veneziana: svetta ancora Proia che la mette di poco a lato. I granata dominano per tutto il primo tempo ma difettano di precisione negli ultimi metri. Gli arancioneroverdi invece faticano a ripartire e raramente si rendono pericolosi.

Simile il canovaccio della ripresa. Al 62' D'Urso trova Rosafio che tira al volo ma sulla traiettoria c'è Lakicevic che si immola. Al 71' si nota il Venezia: Paleari è chiamato al miracolo su tocco ravvicinato di Longo. Il ritmo cala progressivamente ma il Cittadella non smette di attaccare: tanti i cross a spiovere in area anche oltre al novantesimo. Quello giusto, al minuto 93': palla perfetta dalla sinistra di Benedetti, Proia con un movimento da centravanti anticipa Molinaro e buca Lezzerini che non riesce a respingere. Esplode la gioia del gruppo granata nel Tombolato deserto: l'1-0 è mantenuto fino al termine del recupero. Il Cittadella si scrolla così di dosso il peso di cinque sconfitte consecutive e si piazza al quinto posto, in piena zona playoff.


 
Nessun commento per questo articolo.