SUPERLEGA

Kioene, buona la prima.
3-1 contro Piacenza

20/09/2020 21:17

Gara intensa alla Kioene Arena come intenso ed emozionante è stato rivedere il pubblico bianconero sugli spalti. La Kioene Padova fa la voce grossa vincendo la seconda gara degli ottavi di Del Monte© Coppa Italia grazie a un ottimo Stern, eletto MVP e al coraggio del canterano Bottolo. Piacenza, quando può, mette in difficoltà i padroni di casa con l’ottima prova di Grozer (15 punti).

LA CRONACA

Inizio di gara che vede la Kioene Padova allungare grazie a un buon lavoro corale del sestetto di Cuttini e braccia e gambe ancora tiepide dei piacentini (8-4). L’ace di Grozer su Vitelli riporta la parità alla Kioene Arena: è 10-10. Il videocheck conferma in campo l’ace di Milan per il 21-17. E’ proprio il trevigiano, dopo un turno in battuta positivo, a chiudere il primo parziale sul 25-19 con un attacco da seconda linea.

La battuta vincente di Shoji apre il sipario sul secondo set. Sul 16-13 Padova mantiene il vantaggio soprattutto grazie ai colpi di Stern e all’attenzione della seconda linea bianconera, tanto che coach Gardini ferma il gioco. Il neo entrato Merlo, subentrato al capitano Kioene Volpato, segna l’ace del 21-16. Sul -2 di Piacenza (22-20) Cuttini ferma il gioco. Il punto del 22 pari è la battuta vincente di Grozer. Il tocco furbo di Hierrezuelo chiude il set in favore dei piacentini per 23-25.

Doppio ace di Grozer al rientro in campo. Piacenza allunga sull’8-12 con la Kioene Padova poco precisa a muro e in ricezione. -1 bianconero con il muro vincente di Wlodarczyk, mentre la schiacciata di Stern riporta la parità. La Kioene Padova torna avanti, 17-15, grazie al muro di Volpato e all’attacco di Bottolo. Il muro a 3 su Bottolo segna il primo set point per Piacenza. Fine set concitato con il giallo a Grozer dopo la conferma del tocco a muro di Piacenza (25-24). L’invasione ospite decreta il 2-1 bianconero per 26-24.

La Kioene Padova, galvanizzata dal set precedente, entra in campo affamata; il muro di Shoji segna il 10-8 bianconero e Cuttini dà ancora fiducia al giovane Bottolo. La diagonale di Grozer segna il -1 di Piacenza, mentre il 16-16 porta la firma di Izzo, Cuttini interrompe il gioco. Il videocheck conferma il 21-19 Kioene ma Piacenza torna vicina, 22-21, complice il tocco di Shoji. Il muro di capitan Volpato chiude la gara sul 25-21 in favore della Kioene Padova.

MERCOLEDI’ ANCORA ALLA KIOENE ARENA CON CISTERNA

La terza sfida del Girone B degli ottavi di Del Monte© Coppa Italia si giocherà mercoledì 23 settembre alle ore 20.30 alla Kioene Arena. Le prevendite on-line sono già disponibili nella sezione “Biglietteria-Biglietti” del sito www.pallavolopadova.com. Si ricorda che – il giorno della partita – non sarà possibile acquistare tagliandi alle biglietterie della Kioene Arena.

LE DICHIARAZIONI

Mattia Bottolo: “Sono tre punti importantissimi perché ci danno molta energia ed è quella di cui abbiamo bisogno per tutta la stagione. Siamo una squadra giovane e quindi in questa sfida partivamo da sfavoriti. Piacenza è tra le formazioni top del campionato. Non potevamo scegliere esordio migliore in casa”.

Trevor Clevenot: “Oggi è mancato tutto. Non riusciamo a giocare di squadra. Dobbiamo spingere e lavorare per trovare feeling tra di noi. Non riguarda la tecnica o fondamentali. Adesso torneremo in palestra per cercare di trovare una vittoria che possa servire a cambiare questo trend”.

TABELLINO

Kioene Padova – Gas Sales Bluenergy Piacenza 3-1 (25-19, 23-25, 26-24, 25-21)

Kioene Padova: Stern 21, Vitelli 6, Shoji 4, Volpato 8, Milan 9, Wlodarkzyk 10, Danali (L); Merlo 1, Bottolo 10. Non entrati: Ferrato, Casaro, Canella, Fusaro, Gottardo (L). Coach: Jacopo Cuttini.

Gas Sales Bluenergy Piacenza: Polo 8, Russel 5, Tondo, Grozer 22, Hierrezuelo 6, Clevenot 2, Scanferla (L); Izzo 1, Candellaro 3, Antonov 10, Botto. Non entrati: Shaw, Fanuli (L) . Coach: Andrea Gardini.

Arbitri: Rapisarda-Caretti.

Durata: 24’, 28’, 38’, 25’. Tot. 1.55

Spettatori: 275

Incasso: Euro 1769,70

MVP: Toncek Stern

NOTE. Servizio: Padova errori 25, ace 8; Piacenza errori 15, ace 9. Muro: Padova 10, Piacenza 10. Ricezione: Padova 48% (20% prf), Piacenza 38% (19% prf). Attacco: Padova 47%, Piacenza 42%.


 
Nessun commento per questo articolo.