SUPERLEGA

La Kioene ci prova ma
Perugia s'impone 3-0

07/10/2020 23:56

Torna a casa a mani vuote la Kioene Padova, che al PalaBarton subisce i colpi di Leon e specie di Plotnytskyi, decisivo nei momenti chiave. I bianconeri ci hanno provato più volte, ma la grande efficienza in attacco e al servizio degli umbri ha fatto la differenza.


LA CRONACA

Avvio concentrato per la Kioene Padova che si porta addirittura in vantaggio sull’11-13 con Stern. Qualche errore al servizio di troppo dei bianconeri è complice nel ribaltare il risultato con coach Cuttini a chiedere time out sul 18-16. Da quel momento i bianconeri faticano ad essere precisi e sul 23-18 è ancora time out. A mandare le squadre al cambio campo è un ace dell’ex Travica.

Nel secondo set Leon e Plotnytskyi tengono la Kioene a distanza (11-8) e l’errore in attacco di Stern porta Padova a chiedere pausa sul 14-9. Perugia difende molto e questo consente ai padroni di casa di poter ricostruire l’azione. Coach Cuttini manda in campo Milan per Bottolo sul 16-9, ma ormai la Sir è scappata. Il primo set ball arriva sul 24-13, ma è la diagonale di Ter Horst a mandare le squadre al cambio campo con il punto del 25-14.

Nel terzo parziale Milan rimane in campo per Bottolo e la Kioene prova a lottare con i denti (5-4 dopo il muro di Stern). E’ il parziale più equilibrato, con Padova a rimanere attaccata al match, passando in vantaggio sul 16-17 dopo il muro vincente di Vitelli. Dopo il time out sono Leon e Plotnytskyi a riportare Perugia avanti (23-20). Il primo match ball arriva sul 24-21 di Solè. A chiudere la sfida è l’ace di Plotnytskyi.


DOMENICA ARRIVA VIBO: PREVENDITE APERTE

Nella sezione Biglietteria del sito www.pallavolopadova.com sono aperte le prevendite per la sfida Kioene Padova – Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia che si giocherà alle ore 18.00 di domenica 11 ottobre.I biglietti si potranno comprare esclusivamente on-line, in quanto il giorno della partita non sarà possibile acquistare tagliandi alle biglietterie della Kioene Arena.


DALLA SALA STAMPA

Marco Volpato (Kioene Padova): “Non siamo riusciti ad essere esuberanti come nelle precedenti sfide e nel secondo set abbiamo accusato un calo che ha inciso sull’andamento finale del match. In ogni caso non dobbiamo farci abbattere da questa sconfitta perché anche nel terzo parziale abbiamo lottato con i denti fino all’ultimo pallone e questo è molto importante per il gruppo".


 
Nessun commento per questo articolo.