BASKET

Guerriero perde
contro Bologna

12/10/2020 14:47

All’esordio ufficiale in Serie B, il Guerriero Padova non riesce a imporsi tra le nuove mura amiche del Pala Gozzano cedendo il passo al Bologna Basket 2016 nella prima giornata della Supercoppa Centenario (girone E). Prevale un pizzico di rammarico al termine di un confronto che l’UBP aveva dato la sensazione di potersi aggiudicare, quando nel terzo periodo era scappata sul +11 (48-37). Qui, però, la squadra di Giuliano Calgaro ha palesato dei limiti di tenuta fin troppo evidenti subendo la rimonta perentoria della compagine felsinea che ha poi allungato nell’ultima frazione resistendo a tutti i tentativi di riaggancio locale.

Il primo canestro nella nuova categoria è firmato da Campiello che alla fine sarà anche il migliore tra le file padovane (15 punti con 6/15 dal campo). La sfida cresce subito in termini d’intensità, anche perché gli attacchi sono già in ritmo nei minuti iniziali (9-8). La tripla di Fontecchio regala il primo vantaggio della serata ai bolognesi che si spingono fino a +8 con la tripla del figlio d’arte Myers (9-17). Padova, però, è mentalmente in partita e nella seconda metà del quarto rintuzza a -3 non trovando il pari per un soffio con il tentativo dall’angolo di Coppo sulla sirena della prima decade (18-21).

Il Guerriero riparte di slancio anche nel secondo periodo con cinque punti consecutivi che costringono la formazione ospite al timeout (23-21). Entrambe le formazioni continuano a trovare la via del canestro con grande facilità (29-28 al 15’). La tripla di Cazzolato e un sottomano di D’Andrea portano in dote il +6 a favore dei padovani (34-28) e un nuovo minuto chiamato da coach Rota (34-28). Dall’altra parte, però, la difesa padovana ha ormai stretto qualche vite (37-30), mentre la lotta a rimbalzo si fa sempre più serrata (38-32).

Al via della ripresa, gli ospiti ritornano a distanza di un possesso pieno (40-37). Dopo meno di 4’ le due squadre hanno già esaurito il bonus, ma è Padova a mantenere i nervi saldi issandosi addirittura in doppia cifra con un “fallo e vale” di Chinellato (48-37). La reazione dei felsinei produce un controbreak micidiale (48-47), interrotto soltanto dai liberi di Coppo verso la fine del terzo quarto (50-47) a margine di 4’ di pura siccità offensiva (50-49).

All’inizio dell’ultimo quarto, Bologna accende anche la freccia del sorpasso (50-51 e 52-54). Coach Calgaro prova allora a rimescolare le carte in quintetto, ma l’inerzia è nelle mani di Myers e compagni (52-56). Una tripla di Chinellato riporta a contatto il Guerriero (55-56), che viene tenuto a galla nel frangente anche da Campiello (59-60) e Andreaus (60-62). L’Unione, però, fatica enormemente in attacco non riuscendo a capitalizzare una serie di viaggi in lunetta e a 2’ dal termine scivola a -10 (62-72). Finisce 65-77.

PROSSIMA GARA IL DERBY

Venerdì prossimo, ore 20.30 a Rubano, Andreaus e compagni sono attesi al primo derby padovano della loro storia con i cugini della Virtus per provare a riscattare la sconfitta incassata al debutto nella seconda gara di Supercoppa.

TABELLINO

GUERRIERO PADOVA – BOLOGNA BASKET 2016 65-77

UNIONE BASKET PADOVA: Tognon, Chinellato 12, Scattolin 3, Cecchinato 2, Borsetto 2, Coppo 5, Di Falco, Cazzolato 9, Andreaus 13, D’Andrea 4, Bruzzese n.e., Campiello 15. All. Calgaro. Ass. Garon.

BOLOGNA BASKET 2016: Myers 11, Bianco 7, Felici, Constantini n.e., Beretta 15, Fontecchio 14, Conti 22, Guerri 2, Fin, Graziani, Soviero 6. All. Rota. Ass. Lepore.

Arbitri: Castello di Schio (Vi) e Bortolotto di Castello di Godego (Tv).

Note: parziali: 18-21, 20-11 (38-31), 12-17 (50-49), 15-28 (65-77). Tiri liberi: Padova 18/29, Bologna 10/15. Tiri da due: Padova 14/31, Bologna 21/39. Tiri da tre: Padova 5/22, Bologna 7/28. Rimbalzi: Padova 43 (29+14), Bologna 50 (32+18). Fallo antisportivo: Bianco (22’). Fallo tecnico: Fontecchio (36’).


 
Nessun commento per questo articolo.