CONTRO IL BLOCCO DEL CALCIO GIOVANILE

"Lasciateci giocare"
il flash mob dell'Agna

24/10/2020 08:57

L'Asd Agna Academy fa sentire la propria voce contro la sospensione dei campionati di calcio giovanile imposta dopo l'emanazione dell'ultimo DPCM. I ragazzi della società, che conta un centinaio di iscritti in un comune di 3.400 abitanti, sono scesi in campo con la mascherina al volto e distanziati, nel segno del rispetto delle regole anti covid, mostrando cartelli nei quali è stata espressa tutta la loro voglia di tornare a giocare. "Io voglio solo giocare", "Rispettare le regole è un mio dovere, praticare uno sport è un mio diritto". Un flash mob, messo in atto insieme ai dirigenti del club, in maniera composta e silenziosa, ma comunque molto forte. "Siamo arrabbiati per un provvedimento che blocca i campionati provinciali ma non quelli regionali - ha commentato il presidente Carlo Vedovetto - I ragazzi, di tutto quello che sta succedendo, non hanno colpa e tutti insieme abbiamo sempre rispettato le regole imposte dal protocollo sanitario. I settori giovanili devono ripartire".


 
Nessun commento per questo articolo.