SUPERCOPPA DEL CENTENARIO

UBP sconfitta a Vicenza
fuori dalla Supercoppa

28/10/2020 13:17

Termina a Vicenza l’avventura del Guerriero Padova nella Supercoppa Centenario di Serie B, sconfitta 81-64. La squadra vicentina non fa sconti nel derby e ipoteca il primo posto nel girone E strappando il pass per gli ottavi di finale. A differenza dell’amichevole giocata un mese fa proprio in terra berica, la gara è stata totalmente diversa: l’Unione ha infatti condotto fino alla fine del terzo quarto, salvo poi crollare nell’ultimo periodo in cui non ha praticamente più visto il canestro incassando un parziale terrificante (25-2).

LA CRONACA

Dopo una settimana travagliata a livello di allenamenti e nonostante le assenze pesanti di Cazzolato, Coppo e Scattolin, il Guerriero è partito a tavoletta con l’idea di fare la partita: le triple dell’ex Campiello e di Tognon alimentano il break iniziale degli ospiti in cui c’è lo zampino dell’altro ex Chinellato (0-10). Un’altra bomba di Tognon (15 punti con 5/10 da tre) e il tap-in ancora di Chinellato valgono anche il +11 (6-17). Padova continua a fare ampio ricorso (4/9 nei primi 10’) al tiro dalla lunga distanza (10-20), mentre i rientranti D’Andrea e Cecchinato dilatano a +14 (10-24) il margine di vantaggio prima che una tripla di Zampogna chiuda le schermaglie iniziali (13-24).

Il secondo parziale si apre con la bomba di Cecchinato (13-27); l'UBP fattura doppi possessi preziosi grazie ai rimbalzi offensivi (ben 17 alla fine) e insacca ancora il fondo della retina dall’arco doppiando i locali (15-30). Vicenza risponde con un parziale di 8-0 (23-30), interrotto da una tripla estemporanea di Borsetto (23-33). La Tramarossa infatti è ormai entrata in ritmo: la conclusione dalla lunga di Cernivani consegna il primo vantaggio ai padroni di casa (36-34). Dall'altra parte, però, è ancora un tiro dai 6.75 di Tognon a restituire ossigeno all’Unione che si presenta avanti di un’incollatura alla pausa lunga (36-37).

DOPO L'INTERVALLO

Il secondo tempo inizia con altre due triple consecutive di un indiavolato Tognon (36-43) e il debutto in maglia UBP dell’Under 18 del Petrarca Andrea Zocca, capace subito di iscriversi a referto con la bomba del +10 (38-48). Campiello firma per due volte il nuovo +11 (40-51 e 42-53), ma qui sale in cattedra Hidalgo che rimette in un amen la sfida sui binari dell’equilibrio (51-53). La zona 2-3 dei padovani paga qualche dividendo (51-60), ma il canestro in corsa del -6 dello stesso Hidalgo è un regalo concesso alla fine del terzo quarto che cambia definitivamente l’inerzia dell’incontro (56-62).

La Tramarossa esce fortissimo dai blocchi nell'ultima frazione, piazzando un 10-0 di parziale che obbliga coach Calgaro al timeout in emergenza (66-62). D'Andrea sblocca l'impasse (66-64), ma il suo resterà l’unico canestro dei padovani dell’intero periodo. Quando la stanchezza comincia sempre più ad affiorare è il solito Hidalgo a indovinare una tripla fondamentale (71-64) che di fatto taglia le gambe all’UBP: entrati in rottura prolungata, Andreaus e compagni non hanno più le forze di segnare (76-64). Finisce 81-64. Un risultato fin troppo severo per un Guerriero ancora alla ricerca di equilibrio e continuità nel proprio gioco.


IL TABELLINO


VICENZA – UBP PADOVA 81-64

PALLACANESTRO VICENZA 2012: Cernivani 11, Bastone 12, Corral 8, Bortolamei A. n.e., Sequani n.e., Petracca 5, Bortolamei T. n.e., Piccoli, Hidalgo 20, Chiti 14, Costalonga n.e., Zampogna 11, Visentin, Contrino. All. Ciocca. Ass. Statua e Tona.

UNIONE BASKET PADOVA: Bombardieri n.e., Zocca 3, Tognon 15, Chinellato 12, Cecchinato 5, Borsetto 3, Di Falco 2, Dia n.e., Andreaus 9, D’Andrea 7, Bruzzese Del Pozzo, Campiello 8. All. Calgaro. Ass. Garon.

ARBITRI: Meneghini di Verona e Biondi di Trento.

NOTE: parziali: 13-24, 23-13 (36-37), 20-25 (56-62), 25-2 (81-64). Tiri liberi: Vicenza 13/15, Padova 7/11. Tiri da tre: Vicenza 8/26, Padova 11/33. Tiri dal campo: Vicenza 30/61, Padova 23/71. Rimbalzi: Vicenza 39 (32+7), Padova 42 (25+17).


 
Nessun commento per questo articolo.