NUOTO

Magnini annuncia il
suo ritorno all'Y-40

10/11/2020 09:52

Torna a competere Filippo Magnini e decide di annunciarlo da Y-40 The Deep Joy, la piscina più profonda del mondo, a Montegrotto Terme.

Con un video iconico, Re Magno torna a far parlare di sé attraverso un annuncio dato ai social sul suo ritorno al nuoto competitivo. Il video, girato un paio di settimane, è una metafora di quelli che sono stati i suoi ultimi anni di vita sportiva, dove dopo aver vinto un bronzo olimpico, quattro ori mondiali ed essere salito innumerevoli volte su podi ad ogni livello, è stata una lunga causa per doping a fermarlo, una vicenda dalla quale è uscito immacolato e alla quale non vuole consentire di decretare la fine della sua carriera agonistica.

Nel video, infatti cammina nel tunnel a -5 metri che attraversa Y-40, piscina nella quale si era già immerso 5 anni fa toccando i 30 metri di profondità in apnea, con l'istruttore e amico Mike Maric. Qui passa in rassegna tutte le sue vittorie, rappresentate dalla carrellata di medaglie più rappresentative, per poi tuffa in profondità e riuscire lentamente a risalire.

Sui suoi social ufficiali scrive “Non è stata una scelta facile, ma ho deciso di tornare. Sono passato attraverso il buio, ho quasi toccato il fondo, ma tutto questo al posto di buttarmi giù mi ha dato la giusta motivazione per lottare, per vincere, per tornare a gareggiare dimostrando quello che è sempre stato il mio valore sportivo. Oggi il mio sport sta soffrendo e non posso rimanere a guardare. Io torno in acqua, per me, per la mia famiglia per il mio Paese. È ufficiale...ci vediamo ai blocchi di partenza. #ReMagnoIsBack”.

Il video è girato in collaborazione con ICARUS Build Your Destiny di Marco Achille che sottolinea “Filippo Magnini è uno dei più grandi campioni che il nuoto italiano abbia avuto. Nel suo percorso, ricco di successi, si è sempre contraddistinto per la sua grande tenacia, per la sua la sua ambizione e per le sue doti di Leadership, che lo hanno portato ad essere il capitano della Nazionale di nuoto, fiore all'occhiello del tricolore in ogni gioco internazionale ed olimpico. Ma il Filippo di oggi è un ragazzo diverso, che conosce l'amaro di una sconfitta, di una ingiustizia, un ragazzo che vince la paura utilizzando solamente il proprio coraggio. Siamo commossi nel poter essere il veicolo di questo meraviglioso messaggio positivo che accende una luce nel buio, siamo fieri di poter raccontare insieme a lui il ritorno in acqua di un grande campione, in collaborazione con Pagliai Film Group, Aldo Carpanzano, Alberto Grimaudo, Mike Maric e con le immagini subacquee di Fabio Ferioli e Nico Cardin”.

“Un grande ritorno quello di Magnini - afferma l'architetto Emanuele Boaretto, ideatore e progettista della struttura termale -, sia per il Paese in un momento così difficile per quest’Italia che tante volte lui stesso ha onorato, sia per la nostra Y-40 che altrettanto attende momenti migliori e che in questo contesto è stata scelta dal campione tra le tante piscine italiane per rappresentarne metaforicamente la sua storia agonistica e personale”.


 

Guarda anche:

Nessun commento per questo articolo.